AGRICOLTORI UMBRI INDIGNATI per una agricoltura libera ed amica dell'ambiente

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Siamo Agricoltori Umbri, in difficoltà perché danneggiati dalle politiche agricole attuali. Molte aziende hanno già chiuso, spesso assorbite da grandi gruppi agro-industriali. La nostra protesta spontanea nasce perché non sempre siamo stati rappresentati adeguatamente dalle Associazioni di Categoria. E' ora che si sveglino!

                                             CHIEDIAMO:


AD AGEA
A fronte di 3 anni di ritardo accumulati nei pagamenti chiediamo lo sblocco immediato dei pagamenti comunitari con date certe

ALLA REGIONE UMBRIA
Ad oggi su 600 domande di insediamento giovani agricoltori, solo circa il 25% sono state accettate
Finanziare i giovani in agricoltura significa combattere la disoccupazione giovanile

Solo 7 Aziende su 392 hanno preso il 50% dei fondi (MISURA 4.1.1 2016), ignorando aziende che avevano bisogno di investimenti molto più modesti. Perché non è stato introdotto un tetto massimo di contribuzione per una più equa distribuzione degli aiuti?

Perché ci parlano di semplificazione burocratica, quando da anni viviamo una complicazione insopportabile della burocrazia?

Umbria Cuore Verde d'Italia in controtendenza nazionale:
ITALIA : + 20 % aziende biologiche
UMBRIA: - 21 % aziende biologiche
Ridiamo sostegno finanziario all'agricoltura biologica. Non vogliamo togliere soldi a chi li percepisce per la lotta integrata , ma vogliamo incentivarli a passare all'agricoltura biologica



Oggi: Agricoltori conta su di te

Agricoltori Indignati ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Regione Umbria: AGRICOLTORI UMBRI INDIGNATI: per una agricoltura libera ed amica dell'ambiente". Unisciti con Agricoltori ed 788 sostenitori più oggi.