Aboliamo la Prima Classe sui Treni pendolari

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Da qualche mese è stato introdotto un servizio di "prima classe" sui treni pendolari sulla tratta Bergamo-Milano.
Crediamo che, innanzitutto, non si tratti di una vera e propria prima classe poiché ciò che differenza i due tipi di carrozza è il colore dei sedili e qualche centimetro in più di spazio per le gambe.


Un’ulteriore beffa per i pendolari, che si aggiunge ai quotidiani disservizi. Infatti nelle ore di punta, ovvero quelle con più passeggeri, la fotografia che si presenta è quella di molte persone in piedi e una carrozza inutillabile e inutilizzata.
È assurdo pensare che a fronte di una situazione che vede pendolari costretti a rimanere nelle stazioni (specie quelle intermedie) Trenord si preoccupi di garantire un servizio di "Prima classe".
Purtroppo diverse volte capita anche di vedere pendolari costretti ad accomodarsi nella carrozza di prima classe senza il biglietto adeguato rischiando, quindi, di prendere una multa. Oltre al danno, la beffa!


Prima di pensare ad un servizio che ha la pretesa di essere "superiore" sarebbe meglio pensare al servizio di base che troppe volte non è stato all'altezza della Regione più ricca d'Italia.
Non siamo contrari ad un servizio di Prima classe, anche se ne riconosciamo la sua inutiltà sui treni pendolari.

È importante precisare, inoltre, che non siamo contro la prima classe a prescindere, ma lo siamo perché essa è stata ricavata da una carrozza che prima era adibita al servizio base. I moduli, già prima di questa decisione, non garantivano un posto per tutti, ora che le carrozze sono ancora meno potete immaginare i disagi di tutte le mattine.


Firma anche tu, se credi, da pendolare o da semplice utilizzatore occasionale che sia giusto abolire la Prima classe sui treni usati dai pendolari ripristinando un servizio base esteso a tutte le carrozze!



Oggi: Niccolò conta su di te

Niccolò Carretta ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Regione Lombardia: Aboliamo la Prima Classe sui Treni pendolari". Unisciti con Niccolò ed 1.018 sostenitori più oggi.