Registro tumori Lazio per il quadrante Est Municipi IV- V-VI (Roma) Guidonia- Tivoli

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Il registro tumori lazio istituito con legge regionale n°7 del 12 giugno 2015 copre la popolazione delle 5 province laziali.
I dati recuperati dal 2010 al 2015 vede 37.309 casi stabiliti con analisi clinica ed epidemiologica del singolo per fornire un referto completo per le cure e i trattamenti da adottare secondo linee guida.
Il RTL è costituito da un unità centrale presso il DEP LAZIO da 6 unità funzionali presso l IFO per Roma e presso le Asl per le altre 4 province.
Esso raccoglie inoltre informazioni dallo SDO ,dal ReNCaMn ,dall' anagrafe sanitaria dei referti delle anatomie patologiche e in alcuni casi dal sistema informatico della farmaceutica.
Questa è la situazione della Regione per intero ma considerato che il quadrante est della Regione è sovraccarica di roghi tossici rifiuti interrati, discariche abusive senza alcun controllo, inquinamento delle falde acquifere con metalli pesanti e ad ogni rogo avviene il rilascio senza controllo di sostanze teratogene e cancerogene
CHIEDIAMO
1) urgente analisi da parte dell' Arpa anche in questo quadrante a seguito dei riscontri delle analisi della scorsa estate dove sono stati evidenziati elevatissimi livelli di inquinamento aria terra acqua avendoli fatti solo da una parte e non dall altra, come se l inquinamento potesse essere circoscritto
2) l apertura immediata di un appendice del RTL proprio nel quadrante est con particolare attenzione di CASEROSSE SETTECAMINI SETTEVILLE MARCO SIMONE ALBUCCIONE GUIDONIA TIVOLI SETTEVILLE NORD PONTE DI NONA (MUNICIPI IV-V-VI) per l aumento di patologie cancerogene con particolare attenzione a mesoteliomi, melanomi ,carcinomi (timico- polmonare-esofageo-intestinale ) adenocarcinomi,linfomi diagnosticati ultimamente in queste zone e comunque rilevando tutte le forme di neoplasie derivanti dal deposito , ingestione e dalla respirazione di tali sostanze.
La nascita di questa appendice del registro oltre ad evidenziarne i molteplici casi di patologie cancerogene in questo quadrante servirebbe da prova dell' esistenza di una vera e propria terra dei fuochi con tutto ciò che ne comporta e sarebbe da spinta per gli organi competenti di una immediata azione di bonifica a 360° per la salvezza di noi tutti e dei nostri figli e per un aspettativa di vita in termini di qualità di vita migliore che senza freni e controllo non potrà solo che peggiorare.
La nostra salute è una vostra responsabilità, noi siamo una vostra responsabilità!



Oggi: Michela conta su di te

Michela Esposito ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Regione Lazio: Registro tumori Lazio per il quadrante Est". Unisciti con Michela ed 1.974 sostenitori più oggi.