Fermiamo la giunta Zingaretti prima che distrugga 17 ettari di boschi secolari

Fermiamo la giunta Zingaretti prima che distrugga 17 ettari di boschi secolari

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Alessandro Scordari ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Regione Lazio e a

Regione Lazio verso l'OK all'abbattimento di 17 ettari di foreste secolari

La giunta Zingaretti ha annunciato l’imminente conclusione dell’iter per l’approvazione del progetto di ampliamento del comprensorio sciistico in provincia di Rieti. Il piano prevede il raddoppio delle piste con 10 nuovi impianti di risalita, tre bacini per l’innevamento artificiale pari a 136mila metri cubi, 42 chilometri di piste da sci, con un costo di circa 20 milioni di euro. Le nuove strutture si faranno spazio grazie all’abbattimento di 17 ettari di faggeta vetusta tra i 150 e i 200 anni , con alcuni esemplari che arrivano ai 400 anni, e circa 8,7 chilometri di trincee su praterie non riproducibili. Il tutto in un’area che prevede la presenza di esemplari di fauna protetta come aquile reali, lupi e che era in corso per il riconoscimento di sito Unesco. L’acqua per la realizzazione dei bacini d’innevamento verrebbe invece recuperata dalle falde e corsi d’acqua limitrofi.

In settimana si dovrebbe arrivare all’approvazione della valutazione d’impatto ambientale che fornirà il nulla osta per la realizzazione del progetto. In Regione sono pressoché sicuri dell’esito positivo.

Sembrerebbe che la giunta Zingaretti non viva nel mondo odierno in cui si è in piena lotta alle variazioni climatiche. Infatti, non sarebbero nemmeno dovuti arrivare alla valutazione del piano. Da anni le nevicate in tutta l’area appenninica reatina sono in progressiva diminuzione ma, il cambiamento climatico in corso non esiste nelle valutazioni fatte dalla Regione Lazio. Inoltre, il decreto del ministero dell’Ambiente del 17 ottobre 2017 – articolo 5 comma 1 lettera m – vieta la realizzazione di nuovi impianti da sci nelle zone a speciale conservazione.

Firmiamo e facciamo sentire il nostro totale dissenso a Zingaretti e la sua giunta regionale, per questo anacronistico piano di deforestazione. Che questo progetto venga cestinato come avrebbe dovuto esserlo già dall'inizio.

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!