LA STANZA DEGLI ABBRACCI

0 hanno firmato. Arriviamo a 7.500.


È finalmente possibile riabbracciare i nostri anziani ospiti delle RSA in completa sicurezza!

In Veneto infatti alcune RSA, mutuando la tecnica e le protezioni che si usano normalmente per toccare i bambini che sono all’interno delle incubatrici, hanno attrezzato delle vere e proprie “stanze degli abbracci per permettere ai parenti di visitare ed abbracciare in modo completamente “sterile” i loro cari.

In sostanza l’anziano è separato dal visitatore da una parete di plexiglas (o materiale simile) in cui sono praticati due fori sigillati da lunghi guanti di lattice con cui si possono dare e ricevere abbracci e carezze in assoluta sicurezza!

Sottoscrivete questa petizione alla Regione Lazio affinché tutte le RSA da Lei amministrate e/o convenzionate adottino immediatamente - entro Natale! -questa bellissima (ed economica) soluzione!

Il mio desiderio unito a quello di mia sorella è di poter riabbracciare la nostra Mamma ospite di una struttura Rsa di Roma da circa un’anno. Purtroppo, a causa del corona virus, da mesi ormai non è stato possibile farle visita e questa situazione ha creato e crea una grandissima sofferenza e frustrazione non solo a noi ma, anche e soprattutto a nostra Madre. Naturalmente, come noi, moltissime altre persone vorrebbero fare qualcosa per  poter stare vicino ai loro anziani parenti, isolati e fragili sia psicologicamente che fisicamente.

Aiutateci! Non lasciamo soli i nostri anziani!!!