No all'undicesima centrale idroelettrica in val Pesarina, entro il 6 ottobre firmate!

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Un fatto grave minaccia il mio paese, Pesariis, in cui si vuole costruire l'undicesima centrale idroelettrica della valle, privando in questo modo di una ulteriore rilevante quota di acqua il torrente Pesarina e facendo correre la condotta nei prati di fronte-torrente (scelta più economica per il costruttore), senza parlare dell’accesso stradale per i mezzi di scavo, che andrebbe ben oltre gli 80 cm di larghezza e 1,5m di profonditdichiarati per la condotta!
La realizzazione della condotta forzata, esproprierebbe i nostri già piccoli prati e coltivi(siamo in montagna carnica), gravandoli di servitù e pregiudicando l’ambiente del torrente e un insieme paesaggistico integrante dell'identità stessa del nostro piccolo e amato paese.
Tutto questo in virtù dell’ “utilità pubblica” che consente , a fini privati, di rubare la nostra terra al solo scopo di lucrare (ai costruttori), captando anche i fondi europei e per di più con un aggravio del costo della bolletta dei pesarini alla voce “contributi per fonti rinnovabili”…come spesso accade, danno e beffa.

Se potete darci una mano per fermare questo scempio sul territorio e sull’abitato, a danno dei soliti “pantalone" ve ne saremo grati eternamente. Sottolineo che negli ultimi anni, in particolare modo, si è cercato di riqualificare paesaggisticamente ed in funzione turistica il paese, ottenendo dei buoni risultati. Vogliamo vanificarli? Non dimentichiamo che un abitato e la propria attrattività, tanto più nelle nostre povere valli della Carnia, è funzione integrata ed imprescindibile dal contesto paesaggistico e ambientale.

il 10 ottobre è prevista una partecipazione spontanea dei paesani e di quanti altri siano interessati, in concomitanza del sopralluogo per l’inizio lavori. Nel frattempo vi invito a visitare il nostro paese, scoprendo un piccolo gioiello ambientale e storico da difendere e rendendovi conto di persona dell’inutile danno che si arrecherebbe a una comunità già gravata da ovvie problematiche. 
 
Grazie per la gentilezza di aver letto il mio messaggio. A disposizione per chiarimenti, chiedo il vostro aiuto per dare voce alla nostra comunità piccola ma ricca di storia e di amore per il nostro paese e il nostro ambiente.
Allego di seguito i documenti relativi al progetto
http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/MODULI/bandi_avvisi/BANDI/3843.html

 

 



Oggi: Piernicola conta su di te

Piernicola Machin ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Regione Friuli Venezia Giulia: No all'undicesima centrale idroelettrica in val Pesarina, entro il 6 ottobre firmate!". Unisciti con Piernicola ed 253 sostenitori più oggi.