Vogliamo che le TV parlino anche del Friuli! Non siamo una regione di serie B.

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


In questi giorni la devastazione ha colpito il Friuli. Esondazioni, frane, piogge torrenziali, ponti crollati, strade bloccate, allagamenti, paesi isolati, attività in ginocchio e chi più ne ha più ne metta.

Ma giornali, radio e televisioni nazionali sembrano non essersi accorti di quanto sta succedendo. Sui loro servizi di cronaca raccontano di tutta l'Italia, ma il Friuli come sempre non viene nemmeno menzionato. Non ne parlano quasi mai nemmeno nella lista delle regioni con l'allerta meteo più grave, come se non esistessimo.

Ma noi, popolo friulano, non abbiamo tempo di lamentarci, alla prima pioggia prendiamo le pale e usciamo a lavorare.

Però è giunto il momento di alzare la voce, è ora che i mass media nazionali ci diano il giusto spazio e la giusta importanza, soprattutto in questi momenti drammatici. Ci farà sentire più italiani e ci permetterà di far conoscere le nostre tragedie a tutta la nazione, che potrà anche decidere se aiutarci o meno, ma almeno non potrà dire di non sapere. Mai sapranno di noi, mai ci aiuteranno.

Facciamoci sentire! Chiediamo in modo chiaro che le TV nazionali parlino del Friuli, uniamoci tutti in questa petizione!

 



Oggi: Gabriele conta su di te

Gabriele Gobbo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Rai: Esiste anche il Friuli! Le TV nazionali devono darci spazio!". Unisciti con Gabriele ed 3.614 sostenitori più oggi.