NON VOGLIAMO LA CHIUSURA DEL CIRCOLO ENOSUD

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


LETTERA E RACCOLTA FIRME PER ENOSUD

Con questa lettera, intendiamo innanzitutto esprimere tutto il nostro affetto e la nostra solidarietà verso un luogo in cui riconosciamo il profondo valore, e verso Marco e Alessandro che vi si sono dedicati sempre con professionalità e grande entusiasmo, facendo sì che questo non fosse solo un circolo o un bar ma potesse divenire luogo innanzitutto di accoglienza e dove sentirsi a “casa”.
A chiunque ne portasse la richiesta infatti, è stato dato ascolto e fornita la possibilità di esprimere le proprie potenzialità, sempre nell’ottica più che democratica, che questo luogo non fosse di chi lo gestiva, ma di chi lo abitava e come tale ognuno è stato libero di portare il proprio contributo e a ognuno è stata data, là dove possibile, la chance di esprimersi
E da questo modo di concepire il luogo/casa enosud, è stato possibile organizzare laboratori, feste , cene, organizzare jam session, in cui suonare e confrontarsi insieme su una passione comune, organizzare mostre di quadri foto e molto altro.
E senza diventare sentimentali, ci teniamo a sottolineare, come in questo luogo, siano nate e si siano sviluppate relazioni, storie d’amore e dove semplicemente si stia bene. Insomma, crediamo che questo, come pochi altri posti a Milano, forse l’unico, possa dirsi davvero “popolare”.
Quindi rimaniamo quanto meno stupiti, perplessi e molto amareggiati rispetto alla decisione da parte di Radio Popolare (proprietaria dei locali) di far sì che questo piccolo, ma così importante circolo, in termini di relazioni umane, non possa proseguire nel suo percorso.
Ci auguriamo che questa lettera possa perlomeno far riflettere o rivedere la decisione presa.



Oggi: mida conta su di te

mida CANNARELLA ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "RADIO POPOLARE: NON VOGLIAMO LA CHIUSURA DEL CIRCOLO ENOSUD". Unisciti con mida ed 697 sostenitori più oggi.