Richiesta rifacimento strade gravemente dissestate SP 26 e SP 113

Richiesta rifacimento strade gravemente dissestate SP 26 e SP 113

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Martina Pagnini ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Città Metropolitana di Firenze, zona 3 (Città Metropolitana di Firenze, zona 3, centro operativo Castelfiorentino)

Chiediamo il rifacimento delle strade SP 26 delle colline fra Montaione e San Vivaldo e SP 113 maremmana livornese fra Iano e Villamagna. 

Con la presente, i cittadini firmatari denunciano la situazione di precarietà in cui versano le strade SP 26 denominata “delle colline”, nel tratto fra il comune di Montaione e la frazione di San Vivaldo del medesimo comune, e SP 113 denominata “maremmana livornese”, nel tratto fra la frazione Iano del comune di Montaione e la località Villamagna del comune di Volterra.

Nella fattispecie il manto stradale presenta in entrambi i casi gravi dissesti, avvallamenti, dislivelli e buche, talvolta in concomitanza delle curve, con conseguente grave pericolo per l'incolumità pubblica.
La segnaletica orizzontale di mezzeria e continua di margine è inesistente ed i delineatori catarifrangenti sono insufficienti o danneggiati. Tali condizioni costituiscono insidie pericolose che si acuiscono in caso di pioggia, fenomeno che si manifesta sempre più consistentemente e frequentemente.

Le suddette condizioni mettono in grave pericolo la circolazione di automobilisti, ciclisti e pedoni. Tale criticità si acuisce tenendo in considerazione la forte vocazione turistica e cicloturistica del comune di Montaione ed il conseguente afflusso di utenti occasionali, spesso non avvezzi neppure al transito su strade pendenti e curve.
Senza dimenticare che l'incuria in cui versa il tratto compromette i servizi circostanti, il comune e la regione stessa. Si pone inoltre in evidenza quanto l'unicità e la bellezza della strada panoramica maremmana-livornese sia penalizzata dall'increscioso stato in cui versa.

La raccolta di firme allegata alla presente scaturisce dall'esigenza, ormai non più prorogabile, della necessità del rifacimento del mando stradale.

Per questo motivo si invitano i destinatari, nell’ambito delle precipue competenze e responsabilità, a porre in essere ogni provvedimento volto a ripristinare la sicurezza stradale, ricordando che, in caso di incidente con morti e/o feriti a causa di detta insidia, verrà inviata istanza/denuncia all'Autorità Giudiziaria chiedendo di accertare l'esistenza obiettiva di pericolo o di insidie della strada, dovuti a condotta colposa omissiva o commissiva dell'ente proprietario e l'eventuale nesso di causalità tra tale condotta e danni subiti dagli utenti.

Si chiede di dare sollecito riscontro alla presente istanza ai sensi della Legge 241/90 e dell’art. 328 del C.P.

I sottoscritti dichiarano di essere informati, ai sensi e per gli effetti dell’art.13 del D.Lgs. 196/2003 (T.U. sulla Privacy), che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!