I CONTRIBUENTI NON DEVONO PIÙ COPRIRE DEFICIT DI AMMINISTRAZIONI FALLIMENTARI PRIVATE

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Alla luce delle direttive dell’Unione Europea vigenti che decretano l’illegalità di finanziamenti pubblici a copertura dei debiti contratti da Enti Privati quali Istituti di Credito, il Governo e il Parlamento redigano e approvino quanto prima un piano cronologico di recupero dei miliardi di Euro forniti dallo Stato agli Istituti di Credito secondo D.L. Governo Gentiloni del 24 Giugno 2017. Contestualmente si decreti altresì la futura indisponibilità di introiti esatti dai contribuenti, quantomeno nella forma a fondo perduto, a copertura di perdite contratte da amministrazioni fallimentari di Istituti di Credito e Aziende Private.



Oggi: Andrea conta su di te

Andrea De casa ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidenza del Consiglio dei Ministri: I CONTRIBUENTI NON DEVONO PIÙ COPRIRE DEFICIT DI AMMINISTRAZIONI FALLIMENTARI PRIVATE". Unisciti con Andrea ed 33 sostenitori più oggi.