Sostiene Crisanti

Sostiene Crisanti

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
Il Bello che avanza siamo Noi ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Presidenza del consiglio dei ministri, Governo Italiano e a

Stiamo assistendo ad una grave violazione della libertà di esprimere opinioni scientifiche verso le azioni messe in atto delle AZIENDE SANITARIE PUBBLICHE e delle AMMINISTRAZIONI REGIONALI ITALIANE da parte dei professionisti della salute (MEDICI E OPERATORI SANITARI). Le Aziende procedono nei confronti di questi professionali con denunce strumentali, licenziamenti, intimidazioni, provvedimenti disciplinari ed emarginazione sociale. 
Le vittime sono in maggioranza MEDICI che avendo fatto il giuramento di IPPOCRATE (primum non nocere) si oppongono a dirigismo e autoritarismi di stampo privatistico nella SANITÀ PUBBLICA. 

DOBBIAMO SOSTENERLI E DIFENDERLI, per la nostra LIBERTÀ e per il diritto alla VERITÀ 

ALCUNI DEI MEDICI SOTTOPOSTI A QUESTI TRATTAMENTI SONO 

ANDREA CRISANTI professore di microbiologia dell’Università di Padova che oltre ad essere autore del più brillante piano anti epidemia in Italia, è anche espressione critica della comunità scientifica nei confronti di decisioni politicamente influenzate e che hanno minacciato la protezione della salute dei cittadini, ha denunciato pubblicamente l’insufficiente affidabilità dei test antigenici contro il CoViD-19 e per questa ragione l’Azienda Sanitaria PUBBLICA di proprietà di Regione Veneto lo ha denunciato, trattando il bene pubblico (l'Azienda Sanitaria ZERO) come se fosse di proprietà politica e non espressione della collettività data in GESTIONE al management politico.

CARLO MONTAPERTO già direttore Medico del PRESIDIO DI SESTO SAN GIOVANNI (MI) sottoposto a gravi e umilianti provvedimenti disciplinari per aver denunciato pubblicamente l’autoritarismo e incapacità del management pubblico nella gestione della pandemia in varie riprese sui Media e in PRESA DIRETTA del 1 febbraio 2021 su RAI 3

Siamo un gruppo che ha come obiettivo la promozione e diffusione nelle coscienze della BELLEZZA. perché laddove regna l’amore per la BELLEZZA c’è Verità e Libertà.

La Commissione che ho l'onore di  presiedere presso le Nazioni Unite si occupa di salvaguardare anche il diritto di accesso alle Cure Sanitarie e al rispetto della Dignità Umana.

Ci chiamiamo 

IL BELLO CHE AVANZA SIAMO NOI

Margareta Florea

Presidente de IL BELLO CHE AVANZA SIAMO NOI

Presidente della Commissione dei Diritti Sociali Economici e Culturali presso l'Agenzia delle Città Unite per la Cooperazione Nord Sud  presso l’ONU

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!