I cittadini per la cittadinanza: Si allo Ius Soli!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Ius sanguinis e ius soli, due modelli che possono convivere, molti paesi Europei lo hanno dimostrato!

La riforma ci permetterebbe di allinearci agli altri paesi Europei tra cui Francia, Germania e Gran Bretagna

Facciamo chiarezza:

Francia

Ogni bambino nato in Francia da genitori stranieri diventa cittadino francese al compimento di 18 anni se ha vissuto stabilmente nel Paese per almeno 5 anni.

Germania

È cittadino tedesco automaticamente chi nasce in Germania, se almeno uno dei genitori risiede regolarmente nel Paese da minimo 8 anni.

Regno Unito

Ha la cittadinanza chi nasce da un genitore con un permesso di soggiorno a tempo
indeterminato. Percorso facilitato per i figli di stranieri residenti da 10 anni.

Spagna

L’acquisizione della cittadinanza per la seconda generazione è diretta: se il bambino nasce in Spagna e i genitori sono nati all’estero è sufficiente un anno di residenza nel paese. La procedura di naturalizzazione per tutti gli altri soggetti comporta la residenza per un periodo di 10 anni e la rinuncia alla cittadinanza precedente. Il tempo di residenza in Spagna si riduce per alcune categorie: 5 anni per i rifugiati, 2 anni per i cittadini dell’America Latina e le persone originarie di Andorra, Filippine, Guinea Equatoriale, Portogallo.

Proposta da noi sostenuta:

Bambini nati nel nostro Paese da genitori stranieri, di cui almeno uno vi risieda
legalmente senza interruzioni da almeno 5 (cinque anni).

Inoltre, la proposta disciplina anche lo ius culturae e prevede, per il minore straniero che sia nato in Italia o vi sia arrivato prima del compimento del dodicesimo anno di età, l'introduzione della possibilità di acquisire la cittadinanza a seguito di un regolare percorso formativo di almeno cinque anni svolto, ai sensi della normativa vigente, sul territorio nazionale.

E' il momento di riconoscere il diritto di cittadinanza a chi nasce in questo Paese, lavora, suda e lotta per il benessere della comunità tutta.

Si allo Ius Soli!