fermiamo le antenne 5G

Reasons for signing

See why other supporters are signing, why this petition is important to them, and share your reason for signing (this will mean a lot to the starter of the petition).

Thanks for adding your voice.

Gina Maldari
Oct 2, 2020
Premettendo che non sono mai stata una sostenitrice dell'attuale Presidente americano Donald Trump e delle sue politiche altamente distruttive ,diseducative e inquinanti per l'ambiente , mi verrebbe da dire : da che pulpito arriva la predica !!
Mi riferisco all'arrivo in Italia del segretario di Stato Americano Mike Pompeo ,cortesemente definito dal portavoce dell'ambasciata cinese a Roma",gracchiante signor Pompeo".
Il signor Pompeo ha messo in guardia l'Italia dalla politica interna della Cina che non rispetta i diritti umani ,che calpesta la liberta' religiosa e la cyber security ,sottolineando la pericolosita' del 5G.
L'America e' da sempre una grande amica e alleata dell'Italia e sempre lo sara' .
Il signor Pompeo ha messo in guardia l'Italia, e l'attuale Governo italiano farebbe bene a svegliarsi dal lungo lockdown in cui e' precipitato e ad ascoltarlo..!!
Perche' se ancora oggi Covid 19 viaggia nel mondo mietendo vittime,e' solo colpa della Cina e dell' imbarazzante silenzio delle autorita' cinesi..

Venerdi' 2 ottobre 2020 ,ore 16 e 37

Thanks for adding your voice.

Renato Maglia
Sep 28, 2020
Non ci deve essere il minimo dubbio che le nuove tecnologie possano essere dannose per la salute. Dal punto di vista estetico deturpano il paesaggio

Thanks for adding your voice.

Gina Maldari
Jul 22, 2020
I SINDACI NON POTRANNO INTRODURRE LIMITAZIONI AL 5 G.

I Primi cittadini non potranno inoltre fissare limiti di esposizione a campi elettrici ,magnetici ed elettromagnetici diversi rispetto a quelli stabiliti dallo Stato

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/dl-semplificazione-i-sindaci-non-potranno-introdurre-limitazioni-al-5g_20990804-202002a.shtml

Mercoledi' 22 luglio 2020

Thanks for adding your voice.

Gina Maldari
Jul 10, 2020
I sindaci sono responsabili della salute pubblica dei loro concittadini e della loro comunita'.
Ogni sindaco dovrebbe attenersi e considerare che esiste "un principio di precauzione".
Ad oggi la mancanza di "prove scientifiche " che attestino l'innocuita' del 5 G ,non deve esentare le multinazionali ad utilizzare la mancanza di prove certe di danno alla salute pubblica, come fossero da considerarsi "assenza di rischio".
Ritengo che tutto cio' sia da considerarsi oramai come una strategia obsoleta , ad alto rischio giudiziario per le multinazionali .

Venerdi 10 luglio 2020,ore 17 e 51

Thanks for adding your voice.

Gina Maldari
Jun 17, 2020
"Report pensaci tu"...!!!

Thanks for adding your voice.

Gina Maldari
Jun 17, 2020
Il Dottore Alessandro Polichetti dal dipartimento di tecnologie e salute dell'Istituto superiore di Sanita' rassicura per il 5 G...! Poi arrivera' il 6 G,il 7 G, l'8 G e infine.... moriremo tutti.
Ma chi crede piu' alle favolette dottore del Dipartimento di tecnologie?Qualche "conflitto di interesse c'e" .O no?

https://www.huffingtonpost.it/entry/no-5g-liss-smonta-la-propaganda-dei-500-comuni-psicosi-immotivata-piu-antenne-ci-sono-meglio-e_it_5ee9cc51c5b644c835e57b8c

Mercoledi' 17 giugno 2020 ,ore 18 e 08

Thanks for adding your voice.

Nicola Bosi
1 year ago
Come se i dottori finora avessero continuato con i segnali di fumo

Thanks for adding your voice.

Rosanna Termini
1 year ago
Principio di precauzione fondamentale! Sia sul 5G che sui vaccini, aggiungo. Le società che promuovono il 5G non hanno praticamente fatto studi sull'impatto sulla salute. Mancano inoltre studi seri a livello governativo in Italia.

Thanks for adding your voice.

Alessandra Di tullio
1 year ago
Sto firmando perche ĺa mia salute e di tutti sarebbe esposta a rischi incredibili e siamo stanchi di subire in nome del profitto di pochi ...sempre

Thanks for adding your voice.

ivana franzetti
1 year ago
Ritengo vada fatta estrema chiarezza sui reali effetti del 5 g e sulle nocive implicazioni ad esso attribuite.