Divieto di cantare concerti e opere indossando mascherine che limitano la respirazione.

Divieto di cantare concerti e opere indossando mascherine che limitano la respirazione.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Paolo Floris Liricstudio ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Presidenza del consiglio dei ministri, Governo Italiano e a

Cantare la musica lirica con la mascherina su bocca e naso è un atto contro natura. Sarebbe come correre i 100 metri con la palla al piede. Impedisce una corretta respirazione oltre a impedire al suono di liberarsi nell'aria.(EFFETTO SORDINA) Provoca per chi esegue seri problemi nell'esecuzione e la totale impossibilità di ottenere il miglior risultato possibile. É un atto masochista. Un vero e proprio insulto a chi canta, a chi ascolta e al compositore che ha scritto l'opera. Cantare con la tecnica del canto sul fiato e con l'utilizzo dei risuonatori è gia un'azione che richiede un coinvolgimento di tutto il corpo e la mente al massimo livello. Eseguire un'opera musicale con la mascherina è praticamente impossibile nel rispetto dello spartito. È una violenza fisica e psicologica. É un argomento di cui non si dovrebbe neanche parlare perché è fuori da ogni regola del buonsenso. Propongo una legge che vieti gli Artisti a sottopporsi a questa tortura, visto che rispettando le regole di distanziamento e igiene si può fare. Dove non si può fare sarà necessario rimandare l'esecuzione o cambiare titolo. Continuare a farlo invece crea pericolosi precedenti che calpestano i diritti degli artisti ai quali non sapremo mai cosa altro potranno chiedere in futuro. Grazie.

Paolo Floris - Liricstudio.it 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!