Destiniamo il Jackpot del Superenalotto alla Protezione Civile

Destiniamo il Jackpot del Superenalotto alla Protezione Civile

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Pietro Cuppari ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Presidenza del consiglio dei ministri, Governo Italiano e a

L'emergenza Coronavirus richiede ingenti investimenti di denaro pubblico, per sostenere gli sforzi atti a contrastare la diffusione e per curare chi è stato contagiato.
In aggiunta a questo in particolare i piccoli negozianti, i lavoratori autonomi, chi ha contratti di collaborazione o a termine si trova in grave difficoltà economica.

Il Governo ha già stanziato dei fondi per fronteggiare l'emergenza, altri fondi sono stati raccolti da personalità dello spettacolo o dello sport con campagne social. I primi tuttavia contribuiscono all'aumento del debito pubblico, già elevato, mentre i secondi sono frutto della generosità degli italiani, che già hanno problemi economici dovuti all'impossibilità di andare al lavoro.

Il Superenalotto ha un Jackpot di 35 milioni di euro. Perchè non usarne almeno 30 per l'emergenza Coronavirus? Resterebbero 5 milioni per quando si ricomincerà con le estrazioni (la cifra è comunque considerevole) e si avrebbero immediatamente a disposizione parecchi soldi per allestire strutture di emergenza o comprare dispositvi di protezione per il personale sanitario.

Non si creerebbe altro debito e non si chiederebbero altri sforzi ai cittadini italiani.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!