Fermiamo le notifiche che dal 1° giugno '20 l’Agenzia Entrate

Fermiamo le notifiche che dal 1° giugno '20 l’Agenzia Entrate

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Avvocato in Famiglia ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Presidenza del consiglio dei ministri, Governo Italiano

Saranno 8,5 milioni le cartelle di pagamento che l’Agenzia delle Entrate e riscossioni procederà a notificare a partire da giugno se non arriveranno proroghe da parte del Governo o del Parlamento. La secca notizia, appresa dall’Adnkronos, giunge per bocca del direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini nel corso della sua audizione svolta dinanzi alle Commissione riunite Finanze e Attività produttive della Camera. Questa mole di atti già emessi e pronti per la notifica ma temporaneamente bloccati riguardano “1,6 milioni di avvisi di intimazione interruttivi della prescrizione; 200mila avvisi di intimazione propedeutici alle azioni di riscossione coattiva; 75mila atti di pignoramento presso terzi; 250mila comunicazioni di preavviso di fermo amministrativo, 350mila solleciti di pagamento.

Maggiore approfondimento sulla pagina www.avvocatoinfamiglia.com

RICORDIAMO : 

ai titolari di partita iva, reali vittime della chiusura delle attività causata dall'epidemia, è riservato un aiuto sociale finanziato interamente dall'associazione. Pertanto le attività di controllo delle posizioni fiscali delegate agli studi tributari aderenti all'iniziativa saranno pagate dall'associazione stessa senza alcun onere per gli imprenditori già danneggiati oltre misura. Saranno valutati i singoli casi. 

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!