ABOLIZIONE GREENPASS E OBBLIGO VACCINALE SOPRA I 50 ANNI per la guerra in Ucraina

ABOLIZIONE GREENPASS E OBBLIGO VACCINALE SOPRA I 50 ANNI per la guerra in Ucraina

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
COMITATO LIBERTÀ TOSCANA ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Presidenza del consiglio dei ministri, Governo Italiano

Ritiro provvedimento Green Pass e ritiro provvedimento obbligo vaccinale sopra i 50 anni

Vista la C.E.D.U all’art. 14 (Divieto di discriminazione)
Vista la Costituzione Italiana all’art. 3 (“Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese”.
Vista la proroga dello stato di emergenza in tema di Sanità pubblica nazionale    D.L. del 24 dic. 2021 n. 221
Vista l’attuale situazione Europea “Russia-Ucraina”


Ill.mi Onorevoli,
Comitato Libertà Toscana con la presente, chiede il ritiro del provvedimento Green Pass e dell’obbligo vaccinale per le persone sopra i 50 anni.    Le presenti leggi, nella situazione attuale, creano un    grande disagio a tutti, quelli a favore dei provvedimenti e quelli non a favore. La situazione Europea con l’Ucraina invasa dalla Russia e lo stato di guerra di fatto, spinge il Comitato Libertà Toscana ha schierarsi contro, appunto, i suddetti  Provvedimenti.
Gli italiani, saranno e sono sottoposti ad un rialzo dei prezzi (il caro-vita) che sfocerà nell’impossibilità di poter vivere una vita “dignitosa”. 

Inoltre, eliminando il G.P., potremo di nuovo aprire a tutti e l’economia del paese, con il tempo,    si potrà riprendere. Comitato Libertà Toscana si appella in particolare al comma 2 dell’art. 3 della nostra Costituzione dove appunto si cita testualmente: “È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese”. 
Consapevoli, della difficile ma più che sostenibile e comprensibile richiesta, attendiamo l’analisi e la discussione di quanto proposto.   

Comitato Libertà Toscana

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!