i Cittadini devono avere il potere di votare i propri Parlamentari

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


NON possiamo PIU'  permettere che i rappresentanti dei Cittadini siano nominati dai capi partito e si abbia un parlamento "dipendente" da chi li nomina.  Niente capilista bloccati e niente listini bloccati nella legge elettorale, i Cittadini devono avere il potere di scegliere i propri rappresentanti. Il paese è in gravissima involuzione democratica se si pensa che nella cosiddetta 'prima repubblica' i parlamentari si potevano scegliere. A governare vanno sempre di più, personalità autoritarie, autoreferenziali e populiste che stanno riducendo gli spazi democratici e tante conquiste sociali e civili che hanno dato qualità della vita e prosperità. Con i parlamentari nominati e non eletti si crea una gravissima alterazione dello Stato di diritto che si basa sulla divisione dei poteri. Qui ci troviamo con il capo dell'esecutivo che nomina i componenti del parlamento che a loro volta nominano i membri della Corte costituzionale e del Consiglio superiore della Magistratura. Si faccia una legge elettorale democratica e non una legge truffa e dopo avere cambiato le regole del gioco non si può certo andare a votare l'indomani, subito,  ma bisogna dare la possibilità, a chi non è rappresentato nel paese, di conoscere le nuove regole e partecipare a libere e legittime competizioni elettorali.



Oggi: Giovanni conta su di te

Giovanni Iacono ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidente Senato della Repubblica e Presidente Camera dei Deputati: i Cittadini devono avere il potere di votare i propri Parlamentari". Unisciti con Giovanni ed 234 sostenitori più oggi.