PETIZIONE CHIUSA

Giù le mani dalla Roma-Viterbo

Questa petizione aveva 453 sostenitori


Secondo i vertici di Atac SpA (Danilo Broggi ed Enrico Sciarra) "si rappresenta la necessità di procedere alla sostituzione con bus del servizio ferroviario nella tratta extraurbana".

Siamo convinti che tale linea dev'essere, al contrario, potenziata e inserita in un programma di valorizzazione turistica e culturale (indotto turistico), attraverso l'istituzione del treno storico, composto dal materiale rotabile del 1932 che quella stessa Atac ha intenzione di demolire, nonostante il D.Lgs 42/2004.

NO alla macellazione della tratta extraurbana e del materiale storico e SI al suo potenziamento anche a fini turistici. 

Ass. TrasportiAmo e Ass. 18Aprile

http://roma.ilquotidianoitaliano.it/no-alla-distruzione-della-roma-nord/



Oggi: Associazione conta su di te

Associazione TrasportiAmo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "presidente@regione.lazio.it, sindaco@comune.roma.it, roberto.grappelli@atac.roma.it: Giù le mani dalla Roma-Viterbo". Unisciti con Associazione ed 452 sostenitori più oggi.