BOSCO DEL SASSETO Torre Alfina contro la chiusura ingiustificata

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


IL BOSCO INCANTATO

La particolarità di questo bosco, come dice il nome, è la grande quantità di rocce, risultato dell'attività del vulcano Volsino di oltre 300.000 anni fa, che hanno reso da sempre l’area scomoda per l’insediamento umano e per qualsiasi altro tipo d’ intervento e per questo mai modificato.

Sasseto non è infatti un bosco qualsiasi, è unico al mondo e non per modo di dire: è un bosco che ha migliaia di anni e rappresenta uno degli esempi meglio conservati di bosco relittuale  e per questo riserva integrale, monumento naturale e zona di protezione speciale (ZPS).

Nodosi alberi secolari e di diversa specie, tutte cresciute in maniera spontanea, sottolineano l’elevata biodiversità, e che per dimensione e dalla circonferenza impressionante, sono considerati singoli monumenti; enormi tronchi caduti , radici contorte che inglobano massi ricoperti di muschi, licheni, felci e funghi, e talvolta un po’ di nebbia, ma anche mammiferi e poi, l'insieme dei sentieri e la tomba di Edorado Cahen …un luogo magico e irreale che nel tempo ha meritato il nome di “Bosco incantato” o “di Biancaneve”.

La recente chiusura del Bosco del Sasseto rappresenta una requisizione morale ai danni dei cittadini di Torre Alfina.Il Bosco è sottoposto a procedura fallimentare ed è affidato alla custodia del Curatore Giudiziario del Tribunale di Viterbo. Il Curatore, dopo anni, visto il rilevante flusso turistico ha assunto la decisione di "vietare l'ingresso" al Bosco. Saranno fatte eccezioni solo dopo richiesta scritta allo stesso curatore.

Questo DIVIETO emesso nel periodo di massima fruibilità del bosco stesso oltre ad impedire ai visitatori ed agli abitanti di poter passeggiare e conoscere questa meraviglia (set del film Il racconto dei Racconti - 2015) danneggia gravemente l'economia di Torre Alfina (uno dei borghi più belli d'Italia) proprio all'inizio della stagione turistica.

Chiediamo pertanto al Sindaco di Acquapendente ed al Presidente della Regione Lazio di accellerare le pratiche per l'acquisizione del Bosco del Sasseto come patrimonio pubblico e la sua restituzione ai cittadini di Torre Alfina ed a tutti i turisti.

 



Oggi: Orietta conta su di te

Orietta Tiberi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidente Regione Lazio - : BOSCO DEL SASSETO Torre Alfina contro la chiusura ingiustificata". Unisciti con Orietta ed 343 sostenitori più oggi.