PROVVEDA IMMEDIATAMENTE AD ATTIVARE LE PROCEDURE PER L'ELEZIONE DEL CONSIGLIO NAZIONALE PER L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE

Reasons for signing

See why other supporters are signing, why this petition is important to them, and share your reason for signing (this will mean a lot to the starter of the petition).

Thanks for adding your voice.

Andrea ruocco
6 years ago
Per il bene comune

Thanks for adding your voice.

francesca monego
6 years ago
condivido

Thanks for adding your voice.

Vincenzo Manno
6 years ago
Sono un insegnante di canto lirico AFAM per la Scuola Civica 'Claudio Abbado' di Milano

Thanks for adding your voice.

pier giuseppe gillio
6 years ago
Agli scandalosi ritardi della decretazione, da 16 anni attesa, si aggiunge altra incomprensibile e dannosa inadempienza

Thanks for adding your voice.

Cristina Fumagalli
6 years ago
PROVVEDA IMMEDIATAMENTE AD ATTIVARE LE PROCEDURE PER sto Sto firmo per L'ELEZIONE DEL CONSIGLIO NAZIONALE PER L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE

Thanks for adding your voice.

Gian Enrico Cortese
6 years ago
sono un musicista italiano orgoglioso di esserlo

Thanks for adding your voice.

Filomena Tornese
6 years ago
Sto firmando poiché credo in questa causa

Thanks for adding your voice.

Maria Enrica Bettin
6 years ago
Mi interessa tutto quello che riguarda la didattica musicale visto che è il mio lavoro. In Italia purtroppo materia bistrattata

Thanks for adding your voice.

luisa zecchinelli
6 years ago
Sono docente di Conservatorio e credo che l'istituzione e la tradizione musicale italiana vada rispettata e valutata da chi la conosce profondamente da dentro perché la vive, la coltiva, la promuove ogni giorno.

Thanks for adding your voice.

Agostino Di Scipio
6 years ago
sto firmando perché la mancanza di un diretto interlocutore istituzionale sta creando una vergognosa confusione nella vita dei Conservatori di Musica, dove alcuni direttori che agiscono in totale autarchia nella gestione dell'offerta formativa, e altri invece del tutto immobili impedendo ogni processo di miglioria con la scusa che "non c'è nessuno che ci autorizza a cambiare le cose"