No alla Festa del Sole di Abbiategrasso di Lealtà e Azione

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Egregio Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Ci rivolgiamo a lei in quanto in questo momento è l'unico in grado di impedire quanto si svolgerà ad Abbiategrasso nelle giornate di Venerdì 6 e Sabato 7 Luglio 2018, quando nello Spazio Fiera si terrà la "festa del sole" organizzata dal gruppo estremista di destra "Lealtà e Azione".

Questo evento è  purtroppo l'ennesima iniziativa nostalgica di estrema destra, di marca tipicamente neonazista.

Sottolineiamo che si tratta di un evento addirittura neonazista (neppure neofascista, ma neonazista), in quanto l'organizzazione organizzatrice, Lealtà e Azione, è un gruppo di estrema destra che nelle sue organizzazioni, ed anche nei suoi articoli e iniziative, non nasconde di ispirarsi a due personaggi tristemente noti nelle vicende del nazismo: Leon Degrelle, un politico e militare belga, fondatore del rexismo, movimento nazionalista belga di ispirazione cattolica, per poi indirizzarsi ideologicamente al fascismo. Combatté nella seconda guerra mondiale nel contingente vallone delle Waffen-SS, e Corneliu Codreanu, fondatore e capo carismatico del Movimento Legionario dal 1930 conosciuto anche con il nome di Guardia di Ferro, branca armata del Fascismo Romeno che fu la prima esecutrice materiale, tra il 1941 ed il 1942, del genocidio degli ebrei nello stato della Romania.

Inoltre, la codiddetta "festa del sole", è un evento che si richiama a riti esoterici quali quello del solstizio d'estate celebrato da società prenaziste come la Thule, attiva in Germania già nel 1910. Inoltre, proprio la data del "solstizio d'estate" con la relativa "festa del sole" venne scelta  dai Freikorps nel 1922 come momento giusto per l'assassinio a sangue freddo del ministro della Repubblica di Weimar Walther Reithenau.

Gruppi come Lealtà e Azione sono il perfetto ritratto dell'estrema destra populista dei nostri giorni.

Non usano un linguaggio palesemente  e retoricamente xenofobo ed antisemita, ma  leggendo diversi articoli sulle loro pagine web, è palese il continuo riferimento alla "lotta contro il mondialismo", al linguaggio violento contro i "poteri forti"  che sarebbero alla base del multiculturalismo, e così via, fino ad arrivare alla tutela del "sovranismo" nazionale contro un presunto "mondialismo" (lo stesso titolo della edizione di quest'anno della festa tira in causa proprio il sovranismo).

Questo linguaggio è proprio il linguaggio odierno dell'estrema destra, evolutasi a questo linguaggio che nasconde perfettamente un forte antisemitismo nonchè un negazionismo delle responsabilità  degli stessi personaggi ai quali questi movimenti si ispirano nella shoah e nella deportazione o assassinio di milioni di persone. Pensiamo solo alla iniziativa,nel 2017, dei "mille saluti romani per la RSI" presso il campo X del cimitero maggiore di Milano.

Non è possibile, a nostro giudizio, ospitare una iniziativa di un gruppo politico che si ispira a un collaborazionista del Nazismo in Belgio e al fondatore dell'esercito fascista Romeno resosi poi primo esecutore materiale della shoah in Romania.

 

Noi della Associazione Memoriale Sardo della Shoah, attiva non solo nel ricordo di quanto accaduto ma anche nella militanza contro i casi attuali di antisemitismo e di intolleranza o neonazismo e neofascismo, le chiediamo, pertanto, di far fermare questa iniziativa.

 

Con osservanza

 

Alessandro Matta, direttore Associazione Memoriale Sardo della Shoah.

 

 

 



Oggi: Associazione Memoriale Sardo della Shoah conta su di te

Associazione Memoriale Sardo della Shoah ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidente della Repubblica Sergio Mattarella : No alla Festa del Sole di Abbiategrasso di Lealtà e Azione". Unisciti con Associazione Memoriale Sardo della Shoah ed 1.675 sostenitori più oggi.