Il mare italiano non si cede . Blocchiamo il Trattato di Caen

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Tra otto giorni entrerà in vigore il mai ratificato trattato di Caen. Nel 2015 l' Italia sottoscrive con la Francia un accordo per ri-definire i confini tra Italia e Francia. In tale accordo vengono cedute ai francesi importanti aree al largo della Sardegna ampliando, in alcuni punti, il confine marittimo di 200 miglia .
Nelle porzioni cedute c’è un importante giacimento di gas già individuato da parecchi anni. Si è stimato che questo sia quantificabile in 1,4 trilioni di metri cubi di gas e 0,42 miliardi di barili di petrolio.
L’art 4 dell’accordo prevede che i francesi possano estrarre idrocarburi anche presenti sul territorio italiano purché vi accedano dal loro territorio nazionale.
Il risultato è che se l’Italia non opporrà obiezioni entro il 25 marzo il trattato sarà considerato esecutivo. Caro Presidente Mattarella contiamo su di lei. Grazie 

 



Oggi: raffaella conta su di te

raffaella sanguedolce ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: Il mare italiano non si cede . Blocchiamo il Trattato di Caen". Unisciti con raffaella ed 234 sostenitori più oggi.