Vittoria

Impedire all'antisemita e negatore dell'Olocausto Tareq al-Suwaidan ingresso in Italia

Questa petizione ha creato un cambiamento con 71 sostenitori!


Tareq al-Suwaidan è uno dei pochi predicatori che dichiara pubblicamente di appartenere alla Fratellanza Musulmana, organizzazione jihadista islamica considerata terrorista in molti Paesi del mondo. 

La predicazione di al-Suwaidan ha un doppio filo continuo: l'antisemitismo, fino a negare l'Olocausto; e il supporto esplicito al jihad e alla ricostituzione del Califfato islamico cui sottomettere il mondo intero. 

Invitato dalla  "Associazione Islamica Italiana degli imam e delle guide religiose", con sede a San Giovanni Lupatoto (Verona), al-Suwaidan è atteso dal 7 al 17 maggio in Italia, per una serie di conferenze, tra cui quelle organizzate a Como, Reggio Emilia e Verona, ufficialmente destinate alla formazione degli imam "italiani" con un programma sulla 'leadership', che è la formula 'digeribile' con cui egli indica il Califfato e il jihad di conquista del mondo alla sottomissione islamica. 

Il tema è già stato trattato in alcuni articoli di stampa, tra i quali quelli di Valentina Colombo, islamologa e docente di geopolitica all'Università Europea di Roma. 

Chiediamo al presidente della Repubblica, al presidente del Consiglio dei Minsitri, al ministro dell'Interno, alla ministra della Difesa e al ministro degli Affari Esteri di impedire l'ingresso di Tareq al-Suwaidan in Italia, in considerazione delle proprie posizioni jihadiste, antisemite e negazioniste della Shoa. 

Petizione lanciata insieme a Mattia Fusina, Mattia Michele La Rosa e altri.



Oggi: Enzo conta su di te

Enzo Scichilone ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidente della Repubblica: Impedire all'antisemita e negatore dell'Olocausto Tareq al-Suwaidan ingresso in Italia". Unisciti con Enzo ed 70 sostenitori più oggi.