PETIZIONE CHIUSA

Riapertura Linea Ferroviaria Alcamo D. - Trapani Via Milo

Questa petizione aveva 454 sostenitori


PALERMO TRAPANI VIA MILO

La linea ferroviaria Palermo-Trapani via Milo è un collegamento ottimale e la giusta prosecuzione della linea costiera che va da Messina a Palermo, oggi sempre più veloce ed efficiente con continui investimenti strutturali. Il tratto fra Alcamo Diramazione e Trapani (via Milo) è interrotto da due anni e mezzo e i treni sono sostituiti da scadenti autoservizi ( sic ! ). La linea ( che tecnicamente è sospesa ) si sta degradando continuamente per la mancanza di manutenzione ordinaria. I treni , prima della sospensione, percorrevano la tratta a 100km/h ed il collegamento tra Alcamo Diramazione e Trapani avveniva in 20’ circa. Oggi per riaprirla occorrerebbero pochi investimenti, in quanto gli interventi da fare sarebbero non di variazione di tracciato ma bensì di una giusta ripresa dei punti critici per mettere in sicurezza il tracciato e ritornare a ripercorrerla alla velocità ante chiusura.

L'attuale linea da Palermo per Trapani, della lunghezza di 125,17 km, via Milo e Calatafimi, venne inaugurata il 15 settembre 1937 quando venne aperto all'esercizio il tratto di linea, lungamente atteso, di 47 km tra Alcamo Diramazione, Milo e Trapani. Oltre ad avere una importante valenza storica , collega due capoluoghi di provincia che hanno un bacino di utenza valutabile in circa 10.000 viaggiatori.

Non possiamo tagliare fuori dalla crescita industriale, commerciale, culturale, turistica , una parte della Sicilia che ha solo bisogno di crescere nel rispetto e nella salvaguardia della dignità di una Italia che non può andare a due velocità .

Un sud sempre più emarginato dai grandi investimenti, trova sempre più arretratezza nei suoi cittadini. Oggi collegare Palermo a Trapani con dei treni no-stop in 1h e mezza è realizzabile. Se andiamo al 2005 in occasione dell’America’s Cup, i Minuetti di Trenitalia trasportavano miglia di persone con un collegamento efficiente e veloce.

La volontà politica, deve incontrare gli interessi delle imprese per far si che si possa far rinascere un territorio che altrimenti vedremo sempre indietreggiare.

OR.S.A Ferrovie Sicilia, il sindacato che è vicino ai lavoratori e ai cittadini, vuole stare in prima linea e lottare fortemente affinchè si dia prestigio ed efficienza ai trasporti di una terra che ha subito troppi saccheggi.

 


COLLEGAMENTO AEROPORTO DI BIRGI CON LA STAZIONE FERROVIARIA

 


L’aeroporto di Birgi “ Vincenzo Florio, a metà strada tra Marsala e Trapani, è la principale porta d’accesso alla Sicilia occidentale e lo scalo aeroportuale di riferimento per tutta la Provincia di Trapani. Lo scalo ha iniziato la sua attività civile negli anni 60, ma è grazie ai nuovi collegamenti e all’interesse di compagnie aeree nazionali che internazionali che l’aeroporto ha avuto un incremento di passeggeri importante. Si stima che nel 2014 il traffico dei viaggiatori ha raggiunto l’interessante cifra di 2 milioni.

L'aeroporto è collegato alla rete autostradale e Palermo A 19 e alle vicine città di Trapani e Marsala dalla SP 21, dalla strada statale 115 e dallo S.V. Marsala-Birgi (Scorrimento veloce Trapani-Marsala), l’area di parcheggio lunga sosta dispone di 658 posti auto e 18 per disabili.

Manca, come potete ben notare, il collegamento con la vicina stazione ferroviaria MOZIA-BIRGI che la separa dallo scalo aeroportuale appena di1,5 km.

Leggi europee vincolano gli stati membri ad adeguarsi e rendere efficienti i collegamenti con gli aeroporti e le stazioni ferroviarie.

Avete idea cosa possa succedere a quella parte di Sicilia Occidentale poco collegata ?! Treni che possono percorrere in mezz’ora le città di Trapani , Marsala e l’hinterland con MOZIA-BIRGI e un flusso di viaggiatori sempre crescenti. Scambi commerciali e turistici dinamici e professionali. Sviluppo e opportunità di lavoro

OR.S.A Ferrovie Sicilia vuole scommettere nella crescita di un territorio che ha grandi potenzialità. Interesserà le istituzioni e le imprese RFI ( Rete Ferroviaria Italiana )  e Trenitalia, affinché si possa arrivare ad una soluzione per poter parlare finalmente di un progresso giusto !



Oggi: Francesco conta su di te

Francesco Seggio ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidente Della Regione Sicilia, Ministro Italiano del M.I.T: Riapertura Linea Ferroviaria Alcamo D. - Trapani Via Milo". Unisciti con Francesco ed 453 sostenitori più oggi.