PETIZIONE CHIUSA

#rivogliamochiarapizzi: che l'ostetrica Chiara Pizzi ritorni al Consultorio Asl Bravetta!

Questa petizione aveva 135 sostenitori


Dopo 8 mesi di ingiusto licenziamento Chiara Pizzi ha potuto rimettere le sue competenze e la sua vocazione professionale al servizio dell’utenza di un consultorio pubblico, ma lontano dal nostro territorio e dal tessuto sociale al quale aveva dedicato tanto lavoro e progettualità.  

Come utenti del Consultorio di via della Consolata, sentiamo il bisogno di comunicare quanto sia pesante l'assenza di Chiara per noi: la sua figura manca a tantissime famiglie, abituate a un'assistenza di primo ordine e felici di confrontarsi con una professionista capace di porre al centro del proprio operato la persona e i suoi bisogni.

Con questa petizione vogliamo ancora una volta esprimere il rammarico per l’allontanamento di Chiara Pizzi, che con la sua umanità, sensibilità e disponibilità ha saputo accogliere e sostenere tante donne/coppie nel delicato momento dell’arrivo di un bambino, contribuendo in modo indiscutibile a gravidanze serene, parti consapevoli e allattamenti ben avviati.

Rivogliamo Chiara Pizzi qui, nel nostro territorio, al quale appartiene e che è stata in grado di far rifiorire sotto tanti punti di vista. Vogliamo riaprire la porta del Consultorio Bravetta ritrovando il sorriso di Chiara e la sua assistenza.

 Sinceramente,

Le mamme, i papà e i bambini del quartiere Bravetta-Pisana



Oggi: #rivogliamochiarapizzi conta su di te

#rivogliamochiarapizzi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: #rivogliamochiarapizzi: che l'ostetrica Chiara Pizzi ritorni al Consultorio Asl Bravetta!". Unisciti con #rivogliamochiarapizzi ed 134 sostenitori più oggi.