TRASPORTO PUBBLICO LOCALE COMUNI DELLA LOCRIDE

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Premesso che:

1.L'economia locale, il lavoro, il turismo, le partenze di cittadini verso paesi/città che offrono più servizi, sono fattori influenzati anche dal trasporto pubblico locale;

2.È necessario riorganizzare complessivamente il sistema della mobilità e del trasporto pubblico locale nel Comune di Gioiosa Ionica e nella locride;

3.La situazione della mobilità e dei trasporti urbani, giudicata dai cittadini “problematica e mediocre”, necessita di interventi che, da un lato, siano in grado di migliorare la qualità e l’efficacia del servizio di trasporto pubblico locale, dall’altro, che siano ispirati al criterio di “messa a sistema” in un’ottica di sostenibilità ambientale ed economica, di coesione sociale e di accessibilità;

Considerato che:

1.Gli abitanti del Comune di Gioiosa Ionica e della locride, famiglie, studenti e lavoratori, sono costretti ad utilizzare quasi esclusivamente (ove le condizioni di età ed economiche lo consentono) mezzi privati;

2.I collegamenti con la piana, gestiti dalla compagnia Ferrovie della Calabria, sono molto importanti in quanto ci sono molti studenti, come anche molti lavoratori, che da Gioiosa Ionica e dalla locride devono spostarsi verso i paesi della piana di Gioia Tauro, come Polistena ad esempio. Le linee non sono sufficienti a soddisfare le esigenze di studenti e lavoratori che sono costretti a viaggiare per studio e/o lavoro. Le scuole, ad esempio hanno orari di fine lezioni variabili in quanto sempre più si predilige il tempo pieno lasciando liberi i ragazzi per la giornata di sabato. La conseguenza è che i genitori sono costretti a lasciare il lavoro per andare a prendere i figli alla fine delle lezioni, pregiudicando in questo modo la liberta e l’autonomia dei ragazzi. La locride, inoltre, sempre più, accoglie famiglie e giovani che i fine settimana, ma non solo, fanno acquisti e frequentano i locali della locride contribuendo a rendere la nostra economia un po’ meno fragile di quanto lo sia.

3.È essenziale che ciò avvenga mediante un percorso condiviso tra enti pubblici con l’obiettivo del miglioramento della qualità della vita dei cittadini di Gioiosa Ionica e dell’intera comunità della locride;

tutto ciò premesso e considerato

Chiediamo che:

1.si crei un tavolo tra i Sindaci dei Comuni della locride e la Regione, anche per tramite dell’Unione dei Comuni della Valle del Torbido e dell’Associazione dei Comuni della locride, per avviare un percorso di valutazione per la progettazione di un sistema di mobilità pubblica integrata moderna ed efficiente.

2.Si istituisca un sistema di trasporto pubblico, affidato ad un unico gestore del servizio, che si caratterizzi per:

a.Semplicità: utilizzo di un unico ticket per tutti i comuni;

b.Economicità: una tariffa, competitiva e vantaggiosa. Prevedendo la tariffa a tempo e introducendo tariffe agevolate per determinate categorie come studenti, anziani, diversamente abili e disoccupati;

c.Libertà: possibilità di spostarsi in tutte la città, per soddisfare i propri impegni e per vivere le nostre comunità.

3.Si preveda l’integrazione del sistema di trasporto pubblico locale al sistema di trasporto ferroviario, in un’ottica di “messa a sistema”, per lo sviluppo di una mobilità responsabile e sostenibile e per l’incremento dell’offerta di intermodalità al cittadino, dando la possibilità a chi possiede un abbonamento/ticket al trasporto pubblico locale di poterlo utilizzare anche per il trasporto su rotaie;

4.Si prevedano collegamenti giornalieri più frequenti verso punti strategici come gli aeroporti di Lamezia Terme e Reggio Calabria;

5.Si introducano abbonamenti turistici con tariffe agevolate.



Oggi: Vincenzo conta su di te

Vincenzo Coluccio ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliverio: TRASPORTO PUBBLICO LOCALE COMUNI DELLA LOCRIDE". Unisciti con Vincenzo ed 39 sostenitori più oggi.