#RecoveryFund: riformiamo il settore cultura, rilanciamo lavoro e Paese!

Reasons for signing

See why other supporters are signing, why this petition is important to them, and share your reason for signing (this will mean a lot to the starter of the petition).

Thanks for adding your voice.

chiara Rossato
1 year ago
Senza cultura siamo finiti... l'Italia dovrebbe vivere grazie ad essa.

Thanks for adding your voice.

Greta VB
1 year ago
Sono una storica dell'arte anche io e condivido pienamente quello per cui si lotta in questa petizione. La cultura è troppo importante per essere trattata in questo modo.

Thanks for adding your voice.

Diego Marcolungo
1 year ago
Credo fortemente che solo la Cultura diffusa possa risollevare questo paese dall'ignoranza e dal oscurantismo di populismo e nazionalismo

Thanks for adding your voice.

Paolo Caterina
1 year ago
Siamo un Paese ricco di Storia, che ha creato la nostra Cultura, perciò è insieme per le opportunità economiche e per preservare la nostra unicità nazionale che occorre investire su di essa

Thanks for adding your voice.

Francesca Preti
1 year ago
Firmo perché la cultura è fondamentale per sviluppare senso critico

Thanks for adding your voice.

andrea giuseppe Parravicini
1 year ago
Condivido

Thanks for adding your voice.

Claudia Bissolati
1 year ago
L'arte e l'archeologia sono una ricchezza su cui investire, forse l'unica risorsa che abbiamo per eliminare davvero la disoccupazione in Italia!

Thanks for adding your voice.

Gaetano vacca
1 year ago
Perché senza cultura non c"è progresso

Thanks for adding your voice.

Federica Belotti
1 year ago
Perché sono una studentessa di Archeologia, e vorrei non essere costretta a scappare dal mio paese

Thanks for adding your voice.

Ruggero Longo
1 year ago
La cultura è l'arma più potente dell'universo contro tutte le guerre. L'Italia è dotata dell'arsenale più fulgido.
Quando inizieremo davvero a esprimerne tutta la potenza?