In attesa del primo bonus 600 euro del decreto Cura Italia

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Siamo decine di migliaia di persone che dal 15 aprile c.a. stiamo ancora aspettando dall'Inps l'accredito del primo bonus di 600 euro, la maggior parte noi ancora con la pratica "in attesa di esito", altri con pratica "accolta", ma nessuno di noi ha visto ancora un euro, l'Inps rimanda di settimana in settimana, intanto noi siamo ridotti alla fame. Siamo stufi delle chiacchiere, parlano di fondi stanziati e distribuiti, ma a quanto pare non a tutti. La nostra platea è formata da piccoli imprenditori, piccole ditte, autonomi, liberi professionisti, lavoratori stagionali, agricoli, lavoratori dello spettacolo. Questa emergenza ci ha ridotti sul lastrico, aspettiamo e aspettiamo, verifichiamo tutti i giorni sul sito inps se la pratica è in pagamento, ma nulla, sempre "in attesa di esito", qualcuna "accolta", ma soldi zero. Siamo stanchi ed esasperati e senza un euro. E' una situazione insostenibile. Adesso basta! Chiediamo con forza  l'intervento diretto del Premier Giuseppe Conte, chiediamo con forza che l'Inps si affretti finalmente ad accreditare quanto stabilito dall'ormai vecchio decreto "Cura Italia".