Fermiamo la mala-movida

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Troppi irresponsabili e rei Sindaci OMETTENDO di applicare gli agli artt.7-8 della legge 447/95 ed altre norme e con dissennato dolo concedono illecite licenze a locali notturni nei centri urbani e/o storici ad alta densità abitativa di molti comuni e città d’ITALIA. Detto INFAUSTO fenomeno negli ANNI è addivenuto CAUSA di un ALLARMANTE STATO SOCIALE degenerato in un’ingiustificabile scontro GENERAZIONALE. A innumerevoli famiglie residenti in prossimità dei locali notturni con disumana violenza le viene impedito il DIRITTO ad un RIPOSO NOTTURNO e ad una VITA SERENA nelle loro CASE

 

Per questo motivo l’obiettivo di questa petizione è raccogliere più firme possibili da inviare come appello diretto al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio e agli organi di stampa e televisivi perché intervengano, con decisione, vigore e fermezza per contrastare il devastante fenomeno della mala-movida che ha determinato un numero sempre crescente di VITTIME. Perché si impegnino a sensibilizzare i ragazzi minorenni sui rischi dalla dipendenza dall’alcool e dalle droghe, in modo da garantire loro un futuro e tutelare la loro SALUTE proponendo sane alternative d’aggregazione e confronto.



Oggi: Filippo conta su di te

Filippo Lipari ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidente del Consiglio: Fermiamo la mala-movida". Unisciti con Filippo ed 126 sostenitori più oggi.