Chi ha truffato il fondo di solidarietà alle vittime di usura va severamente denunciato.

Chi ha truffato il fondo di solidarietà alle vittime di usura va severamente denunciato.

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
Giovanni Pastore ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Presidente del Consiglio

PETIZIONE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Mi chiamo Giovanni Pastore, molti di voi mi conoscono per la mia attività nel volontariato.

CON QUESTA PETIZIONE CHIEDO AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO GIUSEPPE CONTE DI INTERVENIRE PERCHÉ IL “FONDO DI SOLIDARIETÀ ALLE VITTIME DELL’USURA”, PROMUOVA AZIONI PENALI PER TRUFFA E AZIONI RISARCITORIE PER DANNI ALL'ERARIO, CONTRO TUTTI COLORO CHE L'HANNO TRUFFATO, RICEVENDO MUTUI ANTIUSURA NON DOVUTI.

Lo chiedo perché tali truffe, rese possibili, spero, soltanto per trascuratezza amministrativa, hanno prodotto per lo stato  un danno erariale di decine di milioni di euro

E lo chiedo perché il credito gestito dalla criminalità si sta diffondendo a macchia d'olio, e quindi un buon funzionamento di tale fondo sarebbe ancora più importante che nel passato.

Finora ho condotto IN SILENZIO un contenzioso giudiziario, per non compromettere ulteriormente il prestigio di questa istituzione, ora chiedo il suo intervento, Presidente, perché molti, purtroppo, fanno finta di non capire e, nel frattempo i malviventi la fanno franca. 

il “fondo di solidarietà alle vittime dell’usura” dal 1998 in poi ha erogato a imprese, vere O PRESUNTE vittime di usura, e purtroppo qui è il problema, molte centinaia di milioni di euro nella forma di mutui a interesse zero. Le righe  che seguono sono un mio riassunto dalla Deliberazione 24 maggio 2018, n. 9/2018/G, della sezione centrale di controllo sulla gestione delle amministrazioni dello stato della Corte dei Conti “la gestione del fondo di rotazione per la solidarieta’ alle vittime dei reati di tipo mafioso, delle richieste estorsive e dell’usura (2013-2017)” disponibile sul web.

“la Corte dei Conti evidenzia che a febbraio 2015 l’82% dei beneficiari del mutuo antiusura non pagavano le rate. e fornisce  una spiegazione esaustiva della colossale truffa “Sono molto aumentate le domande di accesso al Fondo da parte di presunte vittime” APPARTENENTI ALLA CRIMINALITÀ” questo “ha comportato esborsi a carico del Fondo in 14,7 milioni,” più “ulteriori 18,3 milioni” su cui “pendono giudizi” “COSÌ È STATA PREVISTA CON UNA NORMA DEL 2016) L'ESPRESSA ESCLUSIONE DALL'ACCESSO AL FONDO PER VITTIME NON ESTRANEE A RAPPORTI E AMBIENTI DELINQUENZIALI. A seguito di questa norma sono state rigettate domande di vittime COSIDDETTE NON INNOCENTI,  per un importo di 40 milioni di euro.”

Avete capito bene il fondo ha erogato 15 milioni a presunte vittime di usura legate ad ambienti delinquenziali. Non è dato sapere se ne ha infine erogati altri 18, ma la truffa si stava allargando a macchia d'olio e l'anno successivo erano pronte 40 milioni di richieste da parte di PERSONAGGI che si fingevano usurati.

Mi immagino già come costoro preparavano la truffa, come in una sceneggiata:

 “Io faccio l’usurato, tu fai l'usuraio e poi ci spartiamo il bottino”. 

A volte non si trovava chi voleva rischiare di essere denunciato come usuraio:

“nessun problema, con l'aiuto di professionisti esperti nella legislazione antiusura, costruiamo una calunnia nei confronti di un imprenditore, lo incastriamo facendo avviare l'indagine. Vedrai che a fronte dei costi per difendersi del calunniato e al pregiudizio favorevole nei confronti di chi denuncia, i controlli saranno scarsi quando non inesistenti.”

Posso personalmente confermarle la validità di questo metodo che ho enunciato in maniera semplice, ma veritiera. Per ora basti soltanto dire che io sono uno dei calunniati. Il pregiudizio a favore dei presunti usurati e la trascuratezza delle indagini hanno causato la mia rovina economica, anche se non morale (approfondirò la mia vicenda in altri video).

io ho resistito, ma quanti altri imprenditori sono stati e sono coinvolti in vicende simili?

Nel 2013 la calunnia nei miei confronti finalizzata ad accedere all'erogazione di un mutuo antiusura raggiunse il suo scopo: Il fondo per le vittime dell'usura ha erogato, ai calunniatori, personaggi pluricondannati penalmente, ben 338110 euro. Voglio chiarire, e ne ho ampia documentazione, che si tratta di una somma 300.000 volte maggiore di ciò che secondo le norme avrebbe dovuto essere erogata a costoro.

la Corte del Conti evidenzia che nel 2013 sono rientrati appena 20.000 euro dei circa 10 milioni di crediti concessi.

Io non posso ovviamente accedere agli atti delle altre vicende. Ma bastano gli atti della mia per confermarle la trascuratezza con cui sono state condotte prima le indagini e poi l’istruttoria della pratica del mutuo antiusura.  

Prendo, fra i tanti esempi disponibili, la tabella di ripartizione dell'erogazione deliberata dal fondo, trascuro il fatto che questi personaggi hanno dichiarato nemmeno un terzo dei loro debiti e nessuno ha controllato. Ma la superficialità con cui sono stati regalati soldi dello stato a malavitosi e sono stati umiliati imprenditori raggiunge il suo Apice nel Piano di investimento e di utilizzo UNA VERA BEFFA.

·         La normativa prevede, giustamente, che le spese per il giudizio relativo alla denuncia come vittime dell’usura siano comprese nel mutuo, e siano, in qualche maniera anticipate dallo stato, ma nessuno ha controllato che ben 16.500 EURO DI QUESTE SPESE LEGALI SONO STATI  INVECE DESTINATI CON L'AVALLO DEL FONDO a pagare gli avvocati che hanno difeso questi malavitosi nei processi penali a loro carico, per minacce a loro creditori. IN ALTRI TERMINI IL FONDO HA PAGATO LA DIFESA IN GIUDIZIO DEI VIOLENTI E NON HA RISARCITO LE VITTIME DELLE LORO VIOLENZE.

·         98.000 euro Comprensivi di interessi sono stati  destinati CON L'AVALLO DEL FONDO  NON A CREDITORI MA A CHI HA PRESTATO DENARO AI TRUFFATORI. Bastava leggere il faldone processuale, dove il ruolo di questo personaggio è ben dettagliato, ma non è stato fatto nemmeno questo semplice controllo.

Di fronte a queste truffe ed ingiustizie lasciate impunite, nonostante le mie ripetute e circostanziate denunce, il fondo si limita a revocare l’attribuzione del mutuo per il mancato versamento delle rate e non procede per truffa nei confronti dei malavitosi.

MA IL SOLO PROVVEDIMENTO DI REVOCA, NON ACCOMPAGNATO DALLA DENUNCIA PENALE, PER ALTRO DOVUTA, NON CONSEGUIRÀ ALCUN RISULTATO PRATICO:

1) perché non porterà al recupero del capitale erogato;

2) perché non ci sarà alcun effetto dissuasivo per il futuro, poiché il truffatore non corre alcun rischio.

questo lo affermo con cognizione di causa, perché, anche nella vicenda che mi ha riguardato, nonostante le mie ripetute denunce, molto circostanziate, al fondo, solo in tempi recenti è stata deliberata la revoca del mutuo, ma senza deferire al giudice penale i  truffatori, i  quali, lungi dal restituire un solo euro del maltolto, hanno  finora  subito nessuna conseguenza giudiziaria od amministrativa per quello che hanno fatto.

spesso dubito che ci sia veramente la volontà di colpire i truffatori e i responsabili del mancato controllo,

Sono certo che il suo intervento stimolerà finalmente un’azione più incisiva.

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!