PETIZIONE CHIUSA

Approvare la pace in Ucraina prima che sia troppo tardi.Dare la voce alla verità.

Questa petizione aveva 156 sostenitori


Approvare la pace in Ucraina prima che sia troppo tardi. Dare la voce alla verità.
Il mio dolore che provo per colpa della Giunta di Kiev, sicuramente, è minore di quelli, sentiti da coloro che hanno perso tutto, anche la vita, per poter parlare nella propria lingua, per la propria cultura ed il proprio autonomo sviluppo morale e materiale e per non allentare gli indissolubili e ancestrali legami con la Madre Russia.
In Ucraina dal 2014 è guerra civile, non dichiarata, senza esclusione di colpi ipocritamente titolata e condotta dalla cricca di Kiev come un’operazione di polizia contro i Patrioti che vogliono salvare le autentiche radice dell’Ucraina che sono quelle eterne della Grande Russia e non abbracciare servilmente le pseudo-ideologie meschine, mercenarie, utilitaristiche e materialiste del satana americano.
Dovete conoscere, voi, Popolo Italiano, le proposte elaborate dal martire Popolo Ucraino per salvaguardare la pace che il comitato d’affari di Kiev nasconde agli occhi dell’opinione pubblica, perche’ se esse fossero sacralizzate in un patto garantito e salvaguardato dal diritto internazionale, il dispotico e servile governo di Kiev, assassino del suo stesso popolo, non avrebbe più ragioni di essere e si scioglierebbe come la neve al sole di aprile e la pace, quella vera, dispiegherebbe le sue ali sulla nostra Patria.
Aderite alla nostra iniziativa con la vostra firma, plebiscitariamente, perché sia tagliata una volta per tutte la testa all’idra nazista e all’antistorico revanscismo del Quisling di Kiev, marionetta della NATO che si è autoproclamata poliziotto del mondo e indossa la divisa a stelle e strisce.
E quindi, coralmente, tutti insieme facciamo il primo passo per compiere tutta la MARATONA DELLA VERITà e giuriamo di non disperderci fino a quando non taglieremmo il traguardo della pace: tutti insieme, umanità dolente, ma vittoriosa. Viva la Pace.
L’8 febbraio, per la seconda volta, in Francia esce in TV un documentario “MASCHERA RIVOLUZIONE UCRAINA” che speriamo, sempre con il vostro “SI” alla MARATONA DELLA VERITà, di far girare anche in Italia. Il film francese è la prima opera imparziale che è stata trasmessa dalla TV ufficiale. Questa trasmissione, anche in Italia, potrebbe dare la possibilità di organizzare la catena degli incontri tematici e delle mostre fotografiche, delle conferenze stampa sul tema, senza essere sospettati di parzialità. Un gruppo internazionale di avvocati ha dato il proprio verdetto sulla situazione in Ucraina, ma non di meno nulla è trapelato sulla stampa internazionale. IL problema del nazismo è un problema attuale e non coinvolge solo l’Ucraina, ma è una categoria, diciamolo pure, spirituale: dello spirito del male assoluto. Questo male, come un idra si agita per il mondo, serpeggia tra gli spiriti deboli e fanatici, fomenta assurdi conati di rivincita - è, insomma, un rifiuto infetto della spazzatura della storia al quale bisogna tagliare la testa perche è la vitamina della guerra, di ogni guerra. Gli usurpatori di Kiev, le SS Ucraine redivive, non hanno alcuna intenzione di deporre le armi perché sanno bene che è l’ultima schans per far trionfare il nazismo. Il Donbass è la testa di ponte della nostra libertà, dovranno seguirlo tutte le altre perchè il mosaico dell’Ucraina si ricomponga secondo il disegno che la Provvidenza ha affidato a noi di realizzare.
Chi, a questo punto, è contro di noi?
La MARATONA DELLA VERITà si propone la MOBILIZZAZIONE INTERNAZIONALE PACIFICA DELLA PUBBLICA OPINIONE.
Chiediamo a tutti i risposabili (mass-media, governi):“No alla peste mondiale del nazismo e no alla sua principale sorgente in Ucraina”.
Il conseguente, passo conforme al diritto internazionale, dovrà essere l’incolpazione della classe dirigente dell’Ucraina perché con negligenza e con intelligenza con le forze ostili al popolo ucraino ha, con più atti criminosi, tentato di disintegrarne l’unità nazionale a vantaggio degli interessi delle nazioni ostili alla santa madre Russia e in special modo alla federazione degli Stati Uniti d’America portando con le armi in pugno morte e distruzione nell’Ucraina.
Il secondo passo che, nel mentre che il tribunale internazionale farà il suo lavoro d'igienizzazione contro i neonazisti, auspichiamo è che l’umanità boicotti tutto quello che ha a che fare col nazismo direttamente e indirettamente ed applichi l’antico interdetto del fuoco e dell’acqua contro i sovvertitori della pace mondiale. Per conseguenza, tutti devono essere cacciati agli estremi confini del mondo se ancora ve ne sono, sì senza fuoco per riscaldarsi e senza acqua per dissetarsi cosi come avevano disegnato di ridurre al freddo a alla fame la nostra povera cara Ucraina.
Verrà, poi, il tempo anche per il tribunale della storia che non concederà attenuanti ai criminali neonazisti.
“SI” alla MARATONA DELLA VERITà.
“SI” al boicottaggio e all’impeachment del neonazismo nel mondo ed in Ucraina.
Il comitato per il risorgimento dell’Ucraina.
 

 



Oggi: Stella conta su di te

Stella Khorosheva ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "presidente d'Italia: Approvare la pace in Ucraina prima che sia troppo tardi.Dare la voce alla verità.". Unisciti con Stella ed 155 sostenitori più oggi.