Salviamo Agenti di commercio da corona virus

Salviamo Agenti di commercio da corona virus

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
Mario Capasso ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Presendente del consiglio

Le musure adottate per bloccare la diffusione del corona virus, seppur giuste nella sostanza, stanno devastando l'economia di migliaia e migliaia di imprese e famiglie.

Noi agenti di commercio siamo il collante tra le imprese ed i clienti. Siamo sempre in giro per incontrare rivenditori e, ad oggi, siamo una categoria a rischio.

Rischiamo di essere contagiati e contagiare a nostra insaputa. Rischiamo multe e verbali. Rischiamo di essere abbandonati dalle istituzioni. 

Come tutti i commerciali guadagnamo se vendiamo per tanto chiediamo, al nostro Governo, di sostenere il settore delle partite iva garantendo lo slittamento di tasse e contributi, un credito di imposta e, per le nostre famiglie, di erogare un assegno solidale per superare questa fase di stallo economico. 

Chi come noi fa impresa o autoimpiego non ha nessun diritto equiparabile ai dipendenti pubblici o privati ma, come moltissimi di loro hanno famiglie da mantenere, tasse, affitti, mutui, finanziamenti e/o fornitori da pagare... 

È una guerra per tutelare la salute di tutti ma noi, oggi, non possiamo essere soldati sacrificabili per il bene comune. Il domani vedrà gli imprenditori protagonisti della rinascita italiana per tanto chiediamo un sostegno concreto. 

Chiediamo interventi immediati e, per il futuro del Paese, strutturali. Questa crisi può diventare un opportunità se la politica si fermerà e vedrà con rispetto e dignità il nostro lavoro e l'impegno di tutti i piccoli, medi e grandi imprenditori che hanno costruito, e consolidato negli anni, il sistema Italia nel mondo. 

Firma e condividi la petizione 

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!