Revoca della scorta di P.S. pagata da noi al pregiudicato Berlusconi

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Anno 2018, Silvio Berlusconi non si potrà candidare e non potrà andare in Parlamento anche se ha presentato una lista con scritto "Berlusconi Presidente". Gli è già stata revocata la nomina di "Cavaliere del Lavoro", che purtroppo non andata in esecuzione per complicità dell'allora P.d.R. Napolitano. Gli rimane una consistente scorta di Pubblica Sicurezza pagata dai cittadini la quale, unico paese al mondo, non si capisce perchè debba "proteggere" un pregiudicato incandidabile. Possibile che, in nome della "spending review" prima di togliere la scorta a Berlusconi i nostri governanti tolgano i medici di base ed i servizi primari ai cittadini? Se proprio il Cavaliere si sentisse in pericolo, visti i suoi denari, si paghi la scorta di tasca sua  Aiutatemi a fermare questa ignobile ingiustizia.



Oggi: Claudio conta su di te

Claudio Cazzago ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Prefettura di Milano: Revoca della scorta di P.S. pagata da noi al pregiudicato Berlusconi". Unisciti con Claudio ed 420 sostenitori più oggi.