La Cittadella è di tutti i calabresi!

La Cittadella è di tutti i calabresi!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
COMITATO DEGLI ITALI ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a prefetto catanzaro e a

Il Comitato degli Itali, comitato spontaneo composto da liberi cittadini calabresi e non, contrari alla delibera per l'intestazione del palazzo della Giunta Regionale all’on.le Jole Santelli, aderisce alla diffida delle associazioni.

Il Comitato degli Itali invita tutti i cittadini, a fare sentire la loro voce, sottoscrivendo la petizione.

In data 19 ottobre 2020 è stata pubblicata sul BUR Calabria la delibera per l’intestazione del palazzo della Giunta Regionale all’on.le Jole Santelli.
Sicché, da quanto si apprende, il prossimo 10 novembre verrà discussa siffatta decisione.
Ora, senza voler mancare di rispetto ad una persona appena deceduta, riteniamo che una decisione presa sull’onda dell’emotività di un tragico evento, finisca per prestarsi a possibili speculazioni che, di certo, sarebbe il caso di evitare. Proprio per rispetto alla memoria della presidente scomparsa.
Non a caso la normativa vigente prevede che nessuna strada, piazza, parco pubblico, impianto sportivo, struttura pubblica, possa essere denominata a persone che non siano decedute da almeno dieci anni; salvo ottenere dal Ministro degli Interni una deroga speciale, in casi eccezionali, quando si tratti di persone che abbiano benemeritato alla nazione. Il lungo lasso di tempo richiesto è necessario proprio per evitare decisioni assunte sulla base di pur comprensibili spinte emotive. Eventuali deroghe al decennio devono pertanto essere richieste dall'Amministrazione Comunale ove insiste il luogo o l’edificio al Ministero dell’Interno.
Spiace, pertanto, dover rilevare il mancato coinvolgimento del Comune di Catanzaro nonché del Prefetto di Catanzaro.
Inoltre è bene ribadire che il Consiglio Regionale dovrà riunirsi solo per l’ordinaria amministrazione, ossia adottare “atti necessari ed urgenti, dovuti o costituzionalmente indifferibili […] ovvero che appaiano necessitate sulla base di obblighi fissati dal legislatore statale o comunitario”.
A ciò si aggiunge come, da tempo, era già stato individuato il nome della Cittadella. Un nome capace di unire tutti i Calabresi e renderli orgogliosi delle proprie origini: “PALAZZO DEGLI ITALI”. Questo nome, fra l’altro, oltre che essere avvalorato da indicazioni proposte da studiosi, storici e intellettuali del territorio, è stato ulteriormente suggellato da un apposito referendum online.
La principale sede istituzionale della regione deve, infatti, veicolare, soprattutto oltre i suoi confini, un messaggio che la storia le ha consegnato, ossia quell'unicum storico-geografico-culturale originalissimo presente nel territorio in cui nacque il nome Italia; nome che, in seguito, i Romani estesero fino alle Alpi. Un nome capace di ricordare, che “l'intiera terra fra i due golfi di mare, il Nepetinico e lo Scilletinico, fu ridotta sotto il potere di un uomo buono e saggio. Questo uomo si chiamò Italo che denominò per primo questa terra Italia". Un nome, dunque, in grado di fornire valore alla principale sede istituzionale della Calabria e all’intera comunità dei calabresi, al di là di qualsiasi colore politico, di qualsiasi speculazione, di qualsiasi particolarismo. Un nome unificante, fortemente simbolico e assai prestigioso.
Per quanto sopra esposto si invitano i consiglieri regionali, tutti, a NON RATIFICARE alcun atto che possa, per il mancato coinvolgimento dei soggetti previsti dalle norme vigenti oltre che per le ragioni qui argomentate, prestare il fianco a riprovevoli speculazioni emotive e/o elettorali.
Confidiamo che il Consiglio Regionale vorrà rispettare il buon senso e le norme vigenti ed evitare il ricorso all’Autorità Giudiziaria.
Grati per quanto si farà.


‘A Filanda
Alleanza Civica per Catanzaro
ArcheoClub “Emilia Zinzi” – Catanzaro
Associazione New Help
Cara Catanzaro
Catanzaro al Centro
Catanzaro è la mia città
Catanzaronelcuore
Centro studi politico-sociale Don Francesco Caporale
CittadinanzAttiva Catanzaro
Codacons Catanzaro
Comitato per lo sviluppo della Magna Graecia
Eu20
Gruppo storico Città di Catanzaro
Italia Nostra – sez. di Catanzaro
Liberamente Calabria
Mirabilia
Osservatorio per il decoro urbano – Catanzaro
Petrusinu ogni minestra
Venti da Sud

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!