Potenziare l'ospedale di Lamezia Terme

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Alla luce del decreto "Cura Italia", che prevede il potenziamento dei posti letto in terapia intensiva e nelle unità di pneumologia e malattie infettive  e la possibilità di nuove assunzioni di personale medico e infermieristico, chiediamo che anche all'ospedale di Lamezia Terme possano essere attivati ulteriori posti di terapia intensiva  e venga rafforzato il sistema di gestione dell'emergenza, viste le particolari caratteristiche del presidio ospedaliero che serve un comprensorio di 150mila abitanti ed è particolarmente vicino ai principali snodi di comunicazione dell'area centrale della Calabria. Accanto a questo, chiediamo un impegno perché si arrivi allo sblocco delle assunzioni di personale anche per gli altri reparti attualmente carenti perché, parallelamente all'emergenza, si garantiscano cure e terapie per tutti gli altri pazienti. L'ospedale di Lamezia può essere un presidio a servizio dell'area centrale della Calabria e dell'intera Regione sia in questa fase di emergenza sia nel post-emergenza per la gestione dei percorsi di recupero dei pazienti guariti da Covid-19. Nell'immediato futuro, valorizzando adeguatamente tutte le sue potenzialità, l'ospedale di Lamezia dovrà essere posto nelle condizioni ottimali per essere una realtà sanitaria a servizio di tutta la Calabria. Chiediamo la massima vigilanza perché il personale sanitario del nosocomio lametino possa operare in condizioni di massima sicurezza, disponendo di tutti i presidi di sicurezza necessari.