Stop al revenge porn. Facciamoci sentire. Telegram 2020

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Ho creato questa petizione per mettere sotto gli occhi di quante più persone possibili, ciò che sta succedendo da mesi nell'online.

 É accessibile a tutti, vedere materiale pornografico, senza il consenso delle vittime. 

È accessibile a tutti, avere contatti di ragazze, numeri telefonici, città e perfino indirizzi. Di mamme, sorelle, amiche, ex fidanzate.

Si chiama revenge porn. E sta accadendo su una piattaforma facilmente accessibile a tutti, Telegram. Dove è perfino possibile commettere questo tipo di reato in maniera totalmente anonima.

Grazie alle segnalazioni di molti, i gruppi vengono costantemente chiusi, ma poi riaperti. Per non parlare del fatto che utilizzino svariate piattaforme oltre ad essa, per dare sfogo alle loro malate perversioni.

Dobbiamo fare qualcosa, per tutte le vite che rischiano di essere distrutte da tutto ciò. Sperando che il passato non si ripeta, sperando che altre vite non vengano spezzate dall'assurda e surreale incoscienza di questi "ragazzi" e "uomini". 

Vi chiedo a gran voce di far girare il più possibile questa petizione.

Affinché il problema venga posto all'attenzione delle autorità competenti, che in questo momento storico così delicato, potrebbero non dare la giusta importanza al problema.

FACCIAMOCI SENTIRE!