Intitolazione del Parco "Vittime delle FoBie"

Intitolazione del Parco "Vittime delle FoBie"

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Max Stirner ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Pietro Fontanini - sindic di Udin e a

E' ora di finiamola! 

Il Parco dedicato alle "Vittime delle Foibe" in Via Bertaldia a Udine deve assolutamente cambiare nome! 

La giunta sinistrata che lo nominò in questo modo nel giugno del 2010 per fortuna non c'è più. Sono però rimasti i clandestini portati dall'amministrazione precedente, la PD Watch; ed insieme a loro gli antifascisti, i comunisti, gli ecologisti, i biciclettari, i radical chic e i circoli ARCI piccoli-affollati e-con-la-musica-alta (che però non sono tondi, allora perché si chiamano "circoli"? Cosa c'è sotto?). 

Nella Udine sovranista del cambiamento, rivolgiamo quindi un appello al nostro sindaco sovrano Pietro Fontanini - che già tanto (900mila euro) fece per la nostra cardiaca sicurezza stradale - affinché il nome del Parco, infangato dai nipoti di Tito (i nipotitini), venga finalmente ribattezzato "Parco Vittime delle FoBie", in onore di tutti coloro che ogni giorno agiscono indefessi nel nostro Comune, nella nostra Amministrazione e soprattutto sui nostri social per creare ansie artificiali, panico elettorale, finti allarmi di quartiere, comitati fantasma ed emergenze inesistenti al fine di continuare a preservare Udine per ciò che di più nobile rappresenta: un immenso obitorio sociale con coltivazione di paranoie sul terrazzo. 

Puntiamo a raggiungere le firme necessarie per depositare una corona di allora... le Foibe? davanti al Parco, ed invertire le lettere necessarie ad omaggiare il nostro Minculpop locale contemporaneo.

AIUTATECI O GLI ISLAMICI VINCERANNO TUTTI I CONCORSI MUSICALI DELLA NOSTRA MAGNIFICA NAZIONE!!!

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!