Petitioning Ministero dell'Economia e delle Finanze Pietro Carlo Padoan and 2 others

Stop alla "flat-tax per i Paperoni": l'Italia non è un paradiso fiscale

Il Governo Italiano ha deciso di esentare i milionari dal pagamento delle tasse: la "flat-tax per i Paperoni", approvata nell’ultima legge di bilancio, si rivolge ai ricchi contribuenti residenti all’estero che intendano trasferirsi in Italia.

La legge prevede il pagamento di una tassa forfettaria annua di 100.000 euro sui redditi prodotti all’estero per chi trasferisce la propria residenza in Italia dopo aver trascorso almeno nove anni fuori dal paese.

Facciamo un esempio: un ultra-ricco con un patrimonio che rende 10milioni di euro all’anno, può trasferire la residenza in Italia e pagare appena 100.000 euro, ossia un’aliquota dell’1%. Tuttavia, gli Italiani comuni sono tassati con aliquote che arrivano fino al 43%.

Viviamo in un periodo di profonde ineguaglianze. Secondo l’ultimo rapporto dell’Oxfam, 8 uomini da soli posseggono 426 miliardi di dollari, la stessa ricchezza della metà più povera del pianeta, 3,6 miliardi di persone.

Il Governo Italiano, invece di combattere questa tendenza, incentivando la lotta all’evasione fiscale e l’armonizzazione dei sistemi fiscali a livello europeo, approva un provvedimento profondamente iniquo che trasforma, di fatto, l’Italia in un paradiso fiscale. Ovviamente, un paradiso fiscale solo per milionari stranieri.

Questa concorrenza sleale sulla fiscalità priva gli Stati di risorse fondamentali da destinare al welfare dei cittadini, e mina la solidarietà europea che il Governo Italiano sostiene a parole.

L’Italia non è un paradiso fiscale per Paperoni: chiediamo al Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e al suo vice, Luigi Casero il ritiro immediato di questo provvedimento.

 

 ENG

The Italian government just exempted millionaires from paying their fair share of taxes: the “millionaires’ flat tax”, included in the latest Budget, is aimed at foreign rich taxpayers who decide to move their fiscal residence to Italy. The foreign income of those who move to Italy after having spent at least 9 years outside the Country will be taxed with a forfeit €100.000 contribution.

Example: An ultra-rich resident abroad with a taxable wealth of €10 millions can move to Italy and pay only 100.000 euros. This is a 1% rate. The tax rate of common Italians can reach 43%.

We live in a time of deep inequality. The latest Oxfam report shows that 8 people own as much money as the poorest half of the planet: $426 billions.

Instead of opposing this trend, fighting tax avoidance and harmonising the EU fiscal regulations, the Italian Government decided to turn the country into a tax haven. A tax haven just for foreign millionaires.

Such fiscal dumping strips States from already scarce resources to fund citizens’ welfare, and undermines the European solidarity that the Italian Government claims to support.

Italy is not a tax haven for millionaires: we demand that Finance Minister Pier Carlo Padoan, and his deputy Luigi Casero, withdraw immediately this measure.

This petition will be delivered to:
  • Ministero dell'Economia e delle Finanze
    Pietro Carlo Padoan
  • Pier Carlo Padoan
  • Luigi Casero


    Gianmarco Daniele started this petition with a single signature, and now has 119 supporters. Start a petition today to change something you care about.




    Today: Gianmarco is counting on you

    Gianmarco Daniele needs your help with “Pier Carlo Padoan: Stop alla "flat-tax per i Paperoni": l'Italia non è un paradiso fiscale”. Join Gianmarco and 118 supporters today.