Diretta a Cittadini di buona volontà di Roma

Patto per Roma

0

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.

Preso atto:

  • che Roma versa nel più profondo degrado e nella totale emergenza nei settori che maggiormente influiscono sulla qualità della vita dei suoi cittadini (incuria ed atti vandalici sui suoi preziosi monumenti, uso sempre più volgare della città; ponentino pressochè sparito per un edificazione selvaggia, periferie squallide, dormitori produttori di disagio sociale; intolleranza sempre più marcata; sporcizia ovunque, consolidata, disgustosa, respingente; trasporti da terzo mondo, ingressi delle metropolitane e sottopassi nauseanti per la sporcizia ed il degrado, rari autobus sfasciati, sporchi, in perenne ritardo, strapieni nelle ore di punta, modello carri merci; edilizia residenziale pubblica governata dalla criminalità; una fisionomia offesa da muri totalmente imbrattati da scritte, scarabocchi, oscenità che deturpano anche le vestigia storiche; strade impraticabili, deboli e bisognosi abbandonati pubblicamente al peggior degrado;
  • che l’attuale politica e la classe amministrativa sembrano del tutto incapace di fronteggiare la decrescita infelice che sta travolgendo la nostra città;

UNIAT APS LAZIO PROPONE UN PATTO PER ROMA,
PER CHI LA AMA E NON LA PUÒ VEDERE RIDOTTA COSÌ.
APPOGGIATECI E DATECI AIUTO

Non importa chi ha cominciato a rendere facile la discesa, in tutti noi c’è una parte di responsabilità. Vogliamo che le persone di buona volontà, che hanno a cuore il destino di Roma, affrontino i suoi problemi insieme, uniti, mettendo da parte i preconcetti politici e cessi il continuo battibeccare tra opposte fazioni stupidamente rissose.

  • Cominci l’attuale classe politica tutta, tutto il consiglio comunale, ad unirsi sui problemi, non a contrapporsi sempre, incon una demagogia inutile e terribilmente irritante. Siate i primi: cambiate passo, date il buon esempio e lascerete un buon ricordo.
  • La classe amministrativa prenda atto dell’emergenza, svolga con più attenzione i propri compiti, faccia osservare le leggi che possono fermare parte del degrado, non volti lo sguardo dall’altra parte, cambi passo.
  • Si uniscano proposte, si abbandonino interessi particolari, si prenda ad esempio quanto funziona in altre città, impariamo a convivere e risolvere insieme i problemi, per la nostra Roma.
  • Noi cittadini osserviamo le leggi, rispettiamo la città, educhiamo i nostri figli al rispetto.

Uno sforzo comune darà i suoi effetti e ci farà crescere come una comunità unita su un grande obiettivo: la rinascita di Roma: cambiamo passo

Firmiamo in tanti questo Patto per Roma, firmate voi cittadini, voi associazioni, voi politici, voi burocrati di buona volontà:
Firmiamo in tanti questo patto e cambiamo passo per davvero!
Roma può e deve rinascere

da un'idea di Patrizia Behmann dell’Elmo

Cliccate qui per consultare l'articolo completo sul sito lazio.uniat.it

Questa petizione sarà consegnata a:
  • Cittadini di buona volontà di Roma


    Uniat aps Lazio ha lanciato questa petizione con solo una firma e ora ci sono 141 sostenitori. Lancia la tua petizione per creare il cambiamento che ti sta a cuore.




    Oggi: Uniat aps Lazio conta su di te

    Uniat aps Lazio ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Patto per Roma". Unisciti con Uniat aps Lazio ed 140 sostenitori più oggi.