LA MANCANZA DI EDUCAZIONE SESSUALE GENERA MOSTRI

LA MANCANZA DI EDUCAZIONE SESSUALE GENERA MOSTRI

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Quando arriverà a500 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere inserita tra le petizioni consigliate!

Lapaginabianca.docx ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Patrizio Bianchi (Ministro dell'Istruzione) e a

“Sono stati identificati e denunciati dalla Polizia postale i 3 amministratori dei canali Telegram La Bibbia 5.0, Il Vangelo del Pelo e Stupro tua sorella 2.0 dove venivano postati video e immagini denigratorie a sfondo sessuale e commenti offensivi. In particolare, l’amministratore di La Bibbia 5.0 è un 17enne che con la vendita delle immagini pornografiche aveva raccolto circa 5mila euro”.

È il 30 aprile 2020, quando sul sito della Polizia di Stato viene pubblicata questa notizia in merito all’operazione “drop the revenge”, un’operazione che ha “impegnato gli investigatori in molte città italiane con perquisizioni e sequestri”. 

Sembrerebbe una notizia di fondamentale importanza soprattutto per la portata che dovrebbe avere fra quelle migliaia di giovani che nascosti nei loro account fake, si ritengono anonimi e intoccabili. 

Dico "sembrerebbe" perché quell’operazione viene seguita da quella del luglio dello stesso anno, tale “summer no like” e da quella di dicembre che vede coinvolte 432 persone e la chiusura di 159 gruppi dove lo scambio di materiale pedopornografico era all’ordine del giorno. 

Questo è solo uno degli innumerevoli esempi che dimostrano la necessità di intervenire nella parte più importante di un Paese, ovvero dalla sua istruzione. Il lavoro della Polizia di Stato e in particolar modo della Polizia Postale per cercare di fermare questa divulgazione illecita deve essere quindi sostenuta da leggi più ferree ma soprattutto da un sistema istituzionale che educhi all’utilizzo di Internet e che smetta di considerare la sessualità come tabù. L’educazione sessuale in Italia si è fermata alla spiegazione biologica dell’apparato riproduttore venendo quindi meno agli innumerevoli quesiti che le generazioni più giovani tendono ad indagare durante l’adolescenza. Il Professor Patrizio Bianchi, con il cambio di governo, è il nuovo ministro dell'istruzione ed è arrivato il momento di portare un cambiamento nel piano formativo degli studenti; un cambiamento che porti ad una maggiore consapevolezza delle dinamiche moderne, dei social e dell'educazione sessuale.

Per costruire un futuro migliore, si deve partire dalle nuove generazioni. 

Firmate la petizione, diciamo insieme #StopTabù e #SafeWithSex

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Quando arriverà a500 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere inserita tra le petizioni consigliate!