#CONSULTATECI Le consultazioni vogliamo farle noi! Il Partito Democratico ascolti la base

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Lo scenario politico che ci ha consegnato il voto del 4 Marzo pone il Partito Democratico dinanzi a una scelta netta: essere l'alleato di governo di una delle due compagini arrivate prima e seconda nella competizione elettorale o porsi all'opposizione di queste.

Prima ancora di conoscere a chi il Capo dello Stato affiderà il mandato per provare a costituire un Governo la nostra richiesta è semplice: non siano i caminetti nè le prese di posizione degli uomini forti al comando a direzionare questa volta il Partito Democratico, non ci sia ancora una volta una guerra intestina che veda contrapporsi interessi e ambizioni dei maggiorenti del partito, logorando ancor di più la fragile struttura venuta fuori da queste votazioni.

Chiediamo quindi al Segretario pro-tempore che il Partito Democratico consulti i suoi iscritti in una grande partecipazione democratica del tutto simile alle primarie - e sulla falsariga di quanto fatto dall'SDP in Germania - chiedendo alla base, dopo le consultazioni con con l'eventuale Primo Ministro incaricato, se appoggiare o meno un qualsivoglia governo.

Il voto che abbiamo appena espresso ha rimarcato quanto il Partito Democratico si sia allontanato dalla propria base, dai propri elettori e dai propri iscritti e prima che il varo del nuovo governo consumi ancora una volta dall'interno tutte le energie positive di questo partito, chiediamo a gran voce di essere resi partecipi di questa scelta delicatissima che potrebbe decidere molto delle sorti future del PD.

 



Oggi: Luca conta su di te

Luca Scognamiglio ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Partito Democratico, #CONSULTATECI: Le #consultazioni vogliamo farle noi! Il Partito Democratico ascolti la base!". Unisciti con Luca ed 207 sostenitori più oggi.