Ripristinare i buoni lavori "voucher" INPS - proposta di legge

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Il 17 marzo il Governo ha approvato il DECRETO-LEGGE n. 25/2017 con cui abroga gli articoli 48, 49 e 50 del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81, cioè quelli che istituivano i c.d. "voucher" INPS.

Il vero problema dei buoni lavoro non è il loro uso da parte dei datori di lavoro (committenti) ma il loro abuso. Alcuni esempi:
- Spesso per determinate categorie di lavoratori (muratori, addetti allo scarico merci, ecc) venivano attivati buoni lavoro da valori irrisori (10€ per un mese intero). Il lavoratore neanche sapeva in questi casi di essere stato attivato presso l'INPS poiché veniva fattivamente pagato "in nero".
Il buono veniva di fatto utilizzato nel momento in cui il lavoratore occorreva in un infortunio, solo allora il datore di lavoro "tirava fuori" il buono e richiedeva le tutele presso l'INAIL.

- Il tetto massimo di 7000€ annui incassabili da ogni prestatore di lavoro accessorio veniva facilmente aggirato pagando solamente una parte del lavoro prestato in buoni e pagando il restante "in nero". In questo modo un lavoratore poteva essere pagato annualmente solamente in voucher senza mai regolarizzare la sua posizione con un contratto, che implicherebbe maggiori tutele per il lavoratore e maggiori oneri per il committente.

LA SOLUZIONE E' SEMPLICE e non è eliminare i voucher con un decreto legge improvvisato solamente per evitare un referendum politicamente sfavorevole!

Basterebbe far decadere il decreto legge del 17 marzo senza convertirlo in legge e imporre, o con legge o con decreto, un tetto orario per i pagamenti con voucher. Ad esempio se si imponesse un tetto di 10€ per un massimo di 4 ore di lavoro prestato, il datore di lavoro dovrebbe inserire le ore effettive di lavoro previste e non attivare un lavoratore, potenzialmente per tutto il mese, con soli 10€. Con questo semplice metodo si restituirebbe anche un significato al tetto massimo di buoni incassabili che corrisponderebbe anche a un numero massimo di ore per considerare la propria attività come "lavoro accessorio".

 

 



Oggi: Mirko conta su di te

Mirko Simei ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "parlamento : Ripristinare i buoni lavori "voucher" INPS - proposta di legge". Unisciti con Mirko ed 7 sostenitori più oggi.