Sanzione per i call center che chiamano chi è iscritto al Registro delle Opposizioni

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Anche chi è iscritto al Registro Pubblico delle Opposizioni, con il numero di telefonia fissa o con il numero di cellulare, continua a ricevere telefonate moleste a tutte le ore da operatori commerciali e/o call center che propongono i prodotti e i servizi più disparati. Non c'è modo di difendersi. Anche inviando le segnalazioni per mezzo degli appositi moduli che, tra l'altro, prevedono l'indicazione del nome dell'operatore che chiama (quando raramente questo si qualifica con un'indicazione precisa). Infatti la segnalazione non provoca nessun effetto deterrente.

Ci vuole un provvedimento di legge specifico che preveda, dietro segnalazione del solo numero e dell'orario della chiamata indesiderata, una sanzione pecuniaria di notevole importo per l'operatore che ha effettuato la chiamata senza curarsi dell'opposizione dell'utente di telefonia a ricevere questo tipo di disturbo.

E' ora che il Parlamento intervenga poiché le norme attuali non sono sufficienti a scoraggiare né tanto meno ad eliminare il fenomeno.



Oggi: Massimo conta su di te

Massimo Percotto ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Parlamento Italiano: Sanzione per i call center che chiamano chi è iscritto al Registro delle Opposizioni". Unisciti con Massimo ed 8 sostenitori più oggi.