Denunciare il Presidente della repubblica Mattarella per tradimento della costituzione

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


In occasione della conferenza The State of the Union organizzata a Fiesole in data 10 Maggio 2018 il Presidente Mattarella ha affermato "Il sovranismo è inattuabile". A Novembre 2018 in occasione della cerimonia di consegna delle decorazioni  dell’Ordine Militare d’Italia durante la giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate. ha affermato "I nostri confini sono ormai quelli dell’Unione europea”
In entrambi i casi si viola il concetto di sovranità popolare che è alla base della Costituzione della Repubblica Italiana.
Infatti il "sovranismo" è esattamente ciò che è definito nell'Art. 1 della costituzione (La sovranità appartiene al popolo) ne ci risulta che i cittadini italiani abbiano votato per la cessione dei confini nazionali a Bruxelles

Si tratta di forzature del dettato costituzionale con un evidente profilo eversivo mirate a scardinare il fondamento stesso dello Stato e della Repubblica Italiana.

E' necessario pertanto che il Parlamento Italiano ponga in stato di accusa il Presidente della Repubblica per ATTENTATO alla Costituzione.

Non vi è stato infatti alcun voto popolare che ha deciso la cessione della sovranità popolare ad una entità terza.



Oggi: Lucio conta su di te

Lucio Magini ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Parlamento italiano: Denunciare il Presidente della repubblica Mattarella per tradimento della costituzione". Unisciti con Lucio ed 137 sostenitori più oggi.