braccialetto elettronico contro femminicidi e infanticidi

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Desidero risolvere o quanto meno ridurre il numero delle donne vittime innocenti da violenze spesso già segnalate. L'azione è semplice una volta segnalata la violenza si invita il soggetto in Questura, Commissariato o Comando Stazione dei Carabinieri e gli si fa indossare il braccialetto elettronico contenente un gps e collegato con le forze di polizia e che entra in allarme se il soggetto si avvicina alla probabile vittima. Ringrazierebbero anche gli assassini che il più delle volte si pentono di quello che hanno fatto dopo che il danno è divenuto irreparabile.



Oggi: Giuseppe conta su di te

Giuseppe Di Bello ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Parlamento Italiano: braccialetto elettronico contro femminicidi e infanticidi". Unisciti con Giuseppe ed 49 sostenitori più oggi.