PETIZIONE CHIUSA

Dimissioni immediate del vescovo ugandese Charles Wamika (We ask Pope Francis the resignation of Bishop Charles Wamika)

Questa petizione aveva 5.558 sostenitori


Durante la Pasqua il vescovo ugandese ha incitato i suoi fedeli con le seguenti parole: “Consegnate i vostri figli gay alle autorità e il vostro gesto sarà ricompensato in Paradiso“. Non pago, facendo riferimento alla storia della chiesa cattolica, il vescovo ha anche ricordato che spesso è stata usata la forza ed è stato versato sangue pur di “ripulire la terra”. Non si placa, dunque, in Uganda la caccia ai gay iniziata già da tempo e ora appoggiata anche da prelati che dovrebbero al contrario predicare l'amore, l'accoglienza e il rispetto di tutti.

Chiediamo che Papa Francesco chieda le immediate dimissioni del vescovo ugandese Charles Wamika per le gravi affermazioni contrarie alle fede e in piena violazione dei Dirittti Internazionali dell'uomo.

 

 

During his Easter message, Ugandan bishop Charles Wamika encouraged the parents of gay children as follows: “hand over your gay children to the authorities and your gesture will be rewarded in Paradise”. He also referred to Catholics history as an example for the use of force to cleanse the earth. In Uganda the genocide of gay people does not stop and it’s getting support from the Church that should preach love, tolerance and respect.

 

We ask Pope Francis to demand the resignation of Bishop Charles Wamika for the violation of International Human Rights and his preaching in total contrast with the teachings of Christianity



Oggi: Mario conta su di te

Mario Bonfanti ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Papa Francesco: Dimissioni immediate del vescovo ugandese Charles Wamika (We ask Pope Francis the resignation of Bishop Charles Wamika)". Unisciti con Mario ed 5.557 sostenitori più oggi.