Charlie è il bimbo disabile condannato a morte da medici e giudici. Fermiamo l'esecuzione

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


SIAMO SCHIAVI IN UN MONDO "LIBERO".

PER UN BIMBO ESISTE UN DANNO PIÙ GRAVE DELLA MORTE?

Il piccolo Charlie ha una malattia genetica, vive attaccato ad un respiratore.  NON è CLINICAMENTE DECEDUTO. I genitori lo amano, e come non farlo? È il loro bambino. L’ospedale di Londra in cui è ricoverato ha deciso di staccare la spina. I genitori volevano portarlo negli Stati Uniti a loro spese, per provare una nuova cura. Si sono appellati  anche ai giudici della Corte Europea dei diritti dell'uomo, ma hanno deciso che «i trattamenti potrebbero causare a Charlie un danno significativo». Quindi vanno sospesi.

STACCHERANNO LA SPINA.

Hanno condannato a morte un bimbo disabile. Hanno condannato a vivere nel dolore i suoi genitori.

RIVENDICHIAMO IL DIRITTO A DECIDERE DELLA NOSTRA VITA  E DELLA NOSTRA MORTE.



Oggi: Germana conta su di te

Germana Lancia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Papa Francesco: Charlie è il bimbo disabile condannato a morte da medici e giudici. Fermiamo l'esecuzione". Unisciti con Germana ed 77 sostenitori più oggi.