Firmiamo contro l'allungamento da 10 a 30 anni del predissesto per Napoli

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Per il Comune di Napoli, l'allungamento da 10 a 30 anni dei tempi di rientro del piano di riequilibrio finanziario è inaccettabile per tre motivi:
1) anziché "salvare" l'ente, si aggraverebbe ulteriormente il baratro finanziario attuale con la ripresa di sperperi ingiustificabili;
2) Napoli sarebbe condannata per 30 anni a rimanere ancorata ai massimi di Legge in tema di imposte locali, leggansi aliquote fiscali, Tarsu e quant'altro, con la concreta ipotesi di un incremento dell'evasione;
3) da 6 anni in qua, l'Amministrazione comunale di Napoli ha evidenziato la sua totale incapacità di riscossione di multe, tributi e tariffe, nonché di alienazione del patrimonio immobiliare, per cui nel giro di 2-3 anni ci ritroveremmo al punto di partenza, con la certezza di lasciare il cerino acceso nelle mani dell'Amministrazione subentrante.



Oggi: Cittadinanza Attiva in difesa di Napoli conta su di te

Cittadinanza Attiva in difesa di Napoli ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Paolo Gentiloni: Firmiamo contro l'allungamento da 10 a 30 anni del predissesto per Napoli". Unisciti con Cittadinanza Attiva in difesa di Napoli ed 579 sostenitori più oggi.