Più marciapiedi per Pergine

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Siamo davvero sicuri quando ci muoviamo a piedi per le vie della città di Pergine?

Grazie alla segnalazione di alcuni concittadini, sono stati individuati alcuni punti, molto frequentati da persone che ci camminano quotidianamente, con bambini,  passeggini o con cani, scolari che ci passano per andare e tornare da scuola, in cui mancano i marciapiedi. In alcuni casi anche l'illuminazione pubblica. 

Si tratta di:

- via Montesei;

- via Caduti dal n. 26 al ponte sul Fersina per Serso;

- via dell'Industria;

- Strada del Mani;

- via dell'Angi;

- viale delle Nazioni Unite (a Canale);

- da Roncogno a Fornaci fino alla rotatoria;

- Strada del Tegazzo.

Si segnala anche la pericolosità del parco di Viarago, le cui uscite si affacciano alle due vie che attraversano il paese.

In via Chimelli, all'uscita della scuola elementare, sarebbero necessari lavori di manutenzione al marciapiede, che si allaga ogni volta che piove.

Infine è utile rilevare che alla fine della passeggiata lungo il Fersina, in direzione Val dei Mocheni, sulla SP8 mancano le strisce pedonali. 

Alla luce di quanto descritto, si invita il Sindaco a riflettere su quanto sia importante e necessario realizzare i marciapiedi prima che si verifichino altri incidenti. 

Nella nostra città grazie al progetto Pedibus insegniamo ai nostri figli ad andare a scuola camminando. Ma poi le nostre strade non sono sempre sicure.